Salvini canta "Io Vagabondo" e poi: "Questi gli unici nomadi che ci piacciono"

Venerdì 29 Giugno alle 18:03


Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, si scatena sulle note del successo senza tempo dei Nomadi, "Io Vagabondo". Si trova a Bergamo ad una festa della Lega, quando, finito il pezzo, si lascia scappare la battuta: "Questi sono gli unici nomadi che ci piacciono", riferendosi con un doppio senso sia agli autori della canzone che ai rom. (Unioneonline/DC)


© Riproduzione riservata

;
Potrebbe interessarti anche...
Loading...
Caricamento in corso...