L'orgoglio di Conti e la frecciata a Cellino
"Contento di guidare la 500 da 15 anni"

CanaleSport Sport Calcio

06/04/2014, ore 18:25


daniele conti

Daniele Conti

Daniele Conti risponde a Cellino, che aveva paragonato il Leeds a una Ferrari e il Cagliari a una 500.

"Circa l'insoddisfazione del presidente non so nulla. Della posizione dell'allenatore idem. Quando le cose non vanno bene tutti dobbiamo prenderci le nostre responsabilità e nessuno si deve tirare indietro. Qui comunque si dicono troppe cose: ci sono diverse voci e alcune danno fastidio. C'è comunque un presidente che decide e noi dobbiamo pensare al calcio giocato". Lo ha detto, al temine di Cagliari-Roma, ai microfoni di Sky, il capitano del team sardo Daniele Conti. "Diego Lopez? Ha fatto tanto per il Cagliari: non capiamo alcune critiche. Altre polemiche, poi, fanno veramente male, sia a noi giocatori che al Cagliari. Non mi piace che si dica che in alcune squadre è come stare a bordo di una Ferrari e qui invece è come guidare una '500'. Io sono fiero di essere in questa 500 da tanti anni: questa piccola auto è da undici stagioni che si salva e che permane in serie A. Alcune frasi, ripeto, hanno dato fastidio: ci vuole più rispetto per i giocatori", ha aggiunto Conti, alludendo ad alcune recenti dichiarazioni rilasciate dal presidente del Cagliari, Massimo Cellino. "Il mio futuro? E' ancora presto; ne parleremo più in là. Io al Leeds? Credo proprio di no", ha concluso il capitano del Cagliari.

Nessun commento presente per questo articolo