Calcio

Cagliari, Maran: "Parlare solo di salvezza non mi piace"

Venerdì 14 Settembre alle 10:50


Rolando Maran allenatore del Cagliari (foto dal profilo Twitter della società rossoblù)

Rolando Maran non ci sta e punta in alto: "Non mi piace parlare solo di salvezza. Mantenere la categoria è vitale, ma dobbiamo guardare sempre una posizione più in alto di noi se vogliamo superare i nostri limiti".

Così il tecnico del Cagliari ai microfoni di Radiolina durante il programma "Cagliari in diretta" dove ha espresso soddisfazione per l'inizio di stagione: "Sin dal primo colloquio il presidente mi ha trasmesso un certo entusiasmo ed è bello vedere che c'è un bel progetto. Abbiamo stentato in partenza poi ci siamo ripresi molto bene".

Poi sul prossimo impegno che vedrà i rossoblù affrontare il Milan domenica alle 20.30 alla Sardegna Arena: "La squadra di Gattuso è in gran forma e la rosa è di spessore. Non c'è solo Higuain, ma dobbiamo essere sfacciati: sono fiducioso".

Infine sul recupero del brasiliano Joao Pedro, out per doping e convocabile già da domani: "Una bella notizia. Con lui il Cagliari diventerà ancora più forte".

(Unioneonline/M)

 
l attaccante del cagliari farias (fotoda twitter cagliari)
Cagliari, Ionita e Lykogiannis in gruppo: Ceppitelli lavora a parte

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

13 commenti

  • meri11 15/09/2018 09:47:49

    Sono d'accordo, finalmente un vero allenatore al Cagliari. Si vede già il cambio di mentalità in campo, nessun giocatore al risparmio, tutti corrono e tutti concentrati dal primo all'ultimo minuto. Era ora che vedessimo il Cagliari giocare a calcio.
  • Manlio_1970 15/09/2018 06:28:21

    Ok non parliamo "solo" di salvezza, ma almeno iniziamo da lì...
  • user235427 14/09/2018 23:19:49

    Prima salvati e poi parla MANDARINO del NORD
  • snot40 14/09/2018 22:32:10

    Nulla osta che il Cagliari salga e continui la risalita verso le alte sfere della serie A!
  • gbpilia 14/09/2018 21:57:11

    Ci voglio credere: vinciamo 3-1
  • quicksand 14/09/2018 19:15:57

    un po' di sana ambizione non guasta.
  • sangiorgio 14/09/2018 19:02:32

    finalmente un allenatore che si sbilancia in avanti, magari non ci riuscirà,però già tracciare la strada è un bel passo avanti,è l'atteggiamento giusto, altrimenti ogni partita sembra che tutti son più bravi di noi, magari risulterà così,(io non credo sia così), però dovranno sudare per dimostrarlo,in campo e fuori, Maran sta cominciando a meritarsi rispetto(parlo per me ) ha inquadrato la situazione, vediamo come si comporta la squadra con la prima sfida "impossibile"
  • margiani3 14/09/2018 18:48:36

    Mi piace il suo modo d pensare ma credo che siano a quando non avremo una stadio tutto nuovo la nostra dimensione sarà quella della salvezza. Non credo che Giulini investirà su giovani d talento per fare il salto d qualità. Ovviamente lo dico con rammarico ma credo che le nostre entrate per ora sono al di sotto delle nostre aspettative per cui c vuole pazienza e poi sto tecnico dopo due stagioni inizia a vacillare SCETTI CASTEDDU ARENA
  • Lando65 14/09/2018 18:09:39

    Maran non è certo un tecnico che rimane con le mani in tasca..motivare la squadra rimane una priorità,gli schemi di gioco e l'ingresso di Joao Pedro saranno dei valori aggiunti.Il Cagliari può solo migliorare,ci sarebbe da lasciare in panchina qualche altra zavorra e credo che Maran si convinca come Giulini visto che alcuni hanno il contratto in scadenza a gennaio..sarà la volta buona.
  • margiani3 14/09/2018 15:45:40

    gzola 14/09/2018 14:23:25 Eccolo arrivato il tifoso perdente, come un orologio svizzero