Calcio

Cagliari, punti pesanti a Bergamo
Maran: "Vittoria figlia del coraggio"

Lunedì 03 Settembre alle 07:13 - ultimo aggiornamento alle 18:34


Rolando Maran

"Per venire qui a fare risultato bisogna giocare la partita perfetta perché l’Atalanta crea tantissimo e lo dimostra il cammino dei bergamaschi negli ultimi due anni".

Parole all'insegna della soddisfazione, quelle pronunciate da mister Maran dopo il successo esterno del Cagliari a Bergamo

"Una vittoria - spiega il tecnico - frutto delle tante peculiarità che abbiamo messo in campo: equilibrio, sacrificio, ordine, personalità, coraggio, partecipazione ma anche qualità nelle giocate e crescita attraverso il gioco. Non abbiamo rischiato quasi niente, dal primo all’ultimo minuto ci sono state continuità e compattezza: così aumentano le possibilità di fare risultato. Sono contento per i ragazzi che hanno lavorato nel modo migliore questa settimana e per i nostri tifosi che vivono la squadra con tanta passione".

Una vittoria, inoltre, non certo frutto - o non solo - dei demeriti dei nerazzurri.

"Credo - prosegue Maran - che se i nostri avversari hanno creato poco è molto merito del Cagliari. L’Atalanta è una squadra fisica e costruisce la superiorità numerica; non so come stesse oggi, ma siamo stati bravi a tenere i ritmi alti, a pressare sul portatore di palla e a ripartire: questo ha messo in difficoltà i nerazzurri. La squadra ha fatto la prestazione con una gran voglia di portare a casa la partita, non semplicemente di fare risultato".

"Quando si va in campo con questa determinazione - la chiosa - arrivano i punti. Ci siamo ripresi quel che avevamo perso domenica scorsa".

Ora la sosta per le Nazionali. E, anche in questa caso c'è da brindare: Barella (autore del gol vittoria a Bergano) e Cragno sono stati infatti convocati dal ct Mancini, mentre Romagna e Cerri da Di Biagio per l'amichevole dell'Under 21 contro l'Albania in programma alla Sardegna Arena.

(Unioneonline/l.f.)

IL MATCH:

 
barella e castro festa dopo il gol
A Bergamo la decide Barella. Cagliari batte Atalanta 1-0

LE PAGELLE:

 
il gol partita di barella
Le pagelle rossoblù: Nicolò su tutti, conferma Srna

LE ALTRE:

 
marco benassi
Le altre: Fiorentina e Lazio ok, Napoli travolto

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

44 commenti

  • ZioFranco 04/09/2018 09:30:57

    piriccu 04/09/2018 07:31:19: "....Lei fa venire voglia di abbandonare il forum...." Se la voglia si trasformasse in azione, prometto pizza e birra per molti utenti....non per tutti....
  • piriccu 04/09/2018 07:31:19

    Egregio zio, la sua unica capacità è spingerla sulla polemica personale. È anche eticamente scorretto perché se io mi mettessi a fare il taglia e incolla (ma non faccio l'archivista, io) si vedrebbe che lei mi accusa di qualcosa che, invece io rimprovero a lei: cioè di godersi le partite e non stare a fare quello che fa. Lei fa venire voglia di abbandonare il forum perché diventa stucchevole la polemica che lei conduce, e il modo. L'ho invitata più volte a non nominarmi perché lei mi dà fastidio
  • mortimermous 03/09/2018 22:00:52

    Un Cagliari finalmente trasformato, vedo finalmente una crescita a livello psicologico, giocatori che si guardano con tranquillità e propongono e accettano scambi veloci e non si preoccupano di sbagliare, questo è importante perché porta a giocare con autentica voracità di segnare e fare bene. Io faccio i complimenti a Maran
  • camomillo62 03/09/2018 21:24:11

    Il Cagliari ha giocato una signora partita contro una squadra di livello superiore poi certo si vorrebbe sempre di più, ma prima della partita avremmo tutti messo la firma su prestazione e risultato. Ottimi Srna e Barella; bene Castro e tutta la difesa; potevano fare meglio in avanti: Pavoletti deve migliorare con i piedi, Sau e Farias devono essere più cattivi e concreti sotto porta, non si possono regalare due gol fatti come ieri. Comunque i presupposti sono buoni, siamo fiduciosi
  • wing1250 03/09/2018 19:49:03

    da digiuno del pallone ; ho visto un bel cagliari. complimenti alla squadra ed a maran, era da tempo che non mi divertivo.
  • aticandas 03/09/2018 18:54:48

    Sign.piriccu: perchè è cosi acido ? Forza che quest'anno ci divertiamo, sarà un campionato molto livellato, dopo la sosta della nazionale daremo un bel "benvenuto" al Milan! Sempre Forza Cagliari!. Te saludi. Ciau.
  • ZioFranco 03/09/2018 18:12:53

    piriccu 03/09/2018 14:14:06: ".....E, infine......una giusta misura.....tra elogio e critica non guasta....". Viva la coerenza , viva l'equilibrio tra elogio e critica....Mi piacerebbe ritagliare e pubblicare qualche tuo "elogio" al Cagliari ma ahimè scrivo sul forum solo da 5 anni.....
  • mauronulvi 03/09/2018 18:03:00

    Jfinn... te lo dico senza cattiveria. Visto che hai cambiato canale sintonizzati su qualche partita del M.city ad esempio dove un certo Guardiola vuole un portiere abile coi piedi per partecipare alla manovra in caso di difesa alta e forte pressing avversario. Era una bestemmia il passaggio al portiere quando questo poteva prendere palla in mano, oggi fa parte del calcio moderno
  • ZioFranco 03/09/2018 16:24:31

    sfavore....Rilassati. Guarda le partite del Cagliari e prova anche tu a gioire e a divertirti quando si vince come ieri. Lascia stare l'acredine verso i colori rossoblu che hai da qualche anno a questa parte. E' una cosa insana, liberatene. Non criticare sempre e comunque a prescindere. Magari ogni tanto ripassa anche alcuni degli acquisti fatti in questi anni che ci stanno rendendo orgogliosi come Romagna e Cragno
  • moreover 03/09/2018 16:21:09

    ... senso del goal, la voglia di realizzazione che sembrerebbe abbiano completamente smarrito. Lo potranno fare solo se avranno più concentrazione e più rabbia, provando a concludere più frequentemente, senza aver paura di sbagliare. Solo provando e riprovando (e quindi anche sbagliando) potranno riacquistare quella fiducia che gli consentirà di essere più convinti sotto rete e di riprendere confidenza col goal.