Calcio

Doppio Pavoletti non basta
Cagliari-Sassuolo 2-2

Domenica 26 Agosto alle 18:56 - ultimo aggiornamento alle 23:02


Il gol di Pavoletti

Finisce con i rossoblù molto nervosi e con Rolando Maran che va a parlare con l'arbitro Pairetto.

Grande delusione per il Cagliari, raggiunto due volte dal Sassuolo (la seconda con un rigore al 99') e costretto al pari in una partita che sembrava già vinta.

IL PRIMO TEMPO - I neroverdi di De Zerbi sanno giocare a calcio, fanno girare bene la palla e si vede da subito. Il primo tentativo, velleitario, è di Sensi. Ma anche la prima grande occasione è per il centrocampista neroverde splendidamente lanciato in piena area da Boateng. Ottima la risposta di Cragno, ad evitare un gol che poteva cambiare la partita.

E appena un minuto dopo la partita cambia, dall’altra parte: azione insistita dei rossoblù a sinistra, al secondo tentativo Padoin riesce a pescare Pavoletti, che sovrasta Ferrari e – come al solito – di testa porta avanti il Cagliari.

Il gol di Pavoletti
Il gol di Pavoletti

Gli uomini di Maran ci provano ancora con Sau, chiuso all’ultimo momento dopo un ottimo guizzo in mezzo a due difensori avversari.

Parentesi neroverde verso il 20’, con due tentativi – entrambi abbastanza velleitari – di Boateng. Poi i rossoblù prendono campo e chiudono la prima frazione di gioco in attacco: prima un’ottima chiusura di Magnani su Pavoletti ben imbeccato da Barella, poi la grande chance per il numero 30 che completamente solo – a due passi dalla porta – mette fuori di testa su corner di Cigarini.

Nel finale un tiraccio di Dessena chiude un bellissimo contropiede. Unico neo, il solito evitabile giallo per eccesso di foga a Niccolò Barella: e sono due in altrettante partite per il numero 18 rossoblù.

IL SECONDO TEMPO - Nella ripresa il Cagliari parte bene: un colpo di testa di Ionita, un paio di ottimi spunti di Srna a destra, Pavoletti lanciato a rete e anticipato da un’uscita di Consigli.

Ma all’8’ arriva come un fulmine a ciel sereno il pari del Sassuolo. La difesa rossoblù è molto alta, Sensi lancia Berardi sul filo del fuorigioco, e quest’ultimo si presenta a tu per tu con Cragno freddandolo senza pietà.

Il Cagliari pochi minuti dopo rischia di capitolare quando Sensi - su cross di Lirola – colpisce male di testa. Ma i rossoblù rispondono subito: punizione di Cigarini, e Sau da ottima posizione sul secondo palo non ne approfitta. Poi arriva il doppio cambio di Maran: dentro Bradaric e Farias, fuori Cigarini e Sau, entrambi deludenti.

E proprio i due nuovi entrati danno il via a un’azione insistita che porterà al gol del 2-1. Il regista apre su Farias, il suo cross deviato finisce dall’altra parte per Srna che si guadagna un angolo. Dalla bandierina va lo stesso Srna, sbuca sul primo palo Pavoletti e con il solito colpo di testa vincente - in mezzo a tre - riporta il Cagliari in vantaggio. Un gran gol, da attaccante di razza.

Pavoletti sotto la curva
Pavoletti sotto la curva

Il Sassuolo replica subito con una punizione di Berardi che finisce a lato. Il Cagliari risponde con un uno-due Farias-Pavoletti, e sul cross del brasiliano per poco Faragò manca l’appuntamento con la sfera.

Gli ospiti ci provano affidandosi alle giocate di Berardi, ma il Cagliari copre bene. E anzi: si guadagna la superiorità numerica grazie a Padoin e va vicino al tris quando Barella pesca splendidamente Farias sul secondo palo, centrale l’inzuccata del brasiliano. Ancora Barella da fuori costringe Consigli agli straordinari dopo un'ottima azione personale.

Poi succede l'incredibile: calcio d'angolo per il Sassuolo, Babacar conclude ma il suo tiro si infrange contro il braccio largo di Romagna. Pairetto consulta il Var e concede il rigore. Va Boateng che al 99' (due minuti dopo la fine del recupero previsto) spiazza Cragno e gela la Sardegna Arena.

(Unioneonline/L)

LE PAGELLE:

 
darijo srna
Le pagelle: Pavoloso è super, Srna che sorpresa

LE ALTRE:

 
perisic autore del gol dell 1 0 dell inter
Le altre: Inter delude ancora, Fiorentina ok

GLI ANTICIPI:

 
in campo napoli milan (foto ansa)
Gli anticipi: Juve batte Lazio 2-0, Napoli-Milan: 3-2

L'INTERVISTA A MELISSA SATTA:

 
melissa satta (foto ansa)
Intervista a Melissa Satta: "Tifo Sassuolo. Ma date tempo al Cagliari"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

49 commenti

  • Sprafundu 28/08/2018 14:22:05

    La verità e che dovremo sempre sperare in tanti corner per la zuccata di Pavoletti, ormai è questo quello che dobbiamo fare. La squadra potrà anche avere margini di miglioramento nella costruzione del gioco, ma dopo la devi mettere dentro..fateci caso, non c'è mai e dico mai qualcuno che arrivi da dietro per la sassata...non c'è uno che fa le incursioni, non c'è uno davvero pericoloso che riesca ad impensierire le difese avversarie..è tutto un improvvisazione, è il calcio non si improvvisa
  • Sprafundu 28/08/2018 14:17:28

    Certo che usare il Jolly Padoin a sinistra perche in tutto il calciomercato non si è preso un caspita di terzino sinistro è abbastanza vergognoso.. ma a cosa serve il precampionato, se non si capisce che il greco è una zappa, farias e sau non possono e non devono essere una prima scelta, e che Barella a mio avviso deve giocare più vicino alla porta.Parlate di Joao Pedro come se fosse il Totti della situazione..ma vi ricordo che ha sempre alternato partite decenti ad apparizioni scandalose..
  • margiani3 28/08/2018 11:25:22

    sangiorgio 28/08/2018 09:38:01..... Aggiungo, per fortuna non abbiamo perso!!! @sangiorgio: Almeno il magazziniere si è salvato? aahahahaha!!!
  • MATTIADEMU 28/08/2018 10:17:11

    Di buono ho visto grinta ritmo e sprazi di gioco che non si vedevano da anni. Ripeto contro un ottima squadra dotata tecnicamente e molto grintosa. Da migliorare gli automatismi dei difensori. Mi riferisco ai due identici buchi lasciati da centrocampo e difesa in occasione del gol e nel primo t. sul tiro di Sensi. Bene Srna e Padoin ancora indispensabile. Partita giocata tra squadre di A e aperta a tutti i risultati ma se al sesto minuto di recupero stai vincendo la devi portare a casa!
  • MATTIADEMU 28/08/2018 10:11:25

    Il Sassuolo è un ottima squadra e non ha rubato niente se guardiamo complessivamente o obiettivamente la partita. Diverso invece dire che se avessimo vinto avremmo meritato (secondo me giustamente visto che abbiamo fatto due reti belle e regolari). Siamo stati poco maturi nel gestire il minuto finale con fallo laterale a ns favore. Detto questo loro hanno battuto 20 metri avanti la punizione che poi ha portato al corner e lo hanno fatto con la forza della disperazione (perfino Consigli c'era).
  • sangiorgio 28/08/2018 09:38:01

    c'è stata una reazione caratteriale rispetto ad Empoli,non ci voleva molto vista la prestazione vergognosa, forse si meritava anche la vittoria, ma francamente non ho visto ancora nessun cambiamento dallo scorso anno,abbiamo giocatori scarsi,altri ormai rotti, altri che si trascinano, qualcuno bravino ma caratterialmente fragile,nervoso,una difesa che nonostante due buoni innesti sbanda paurosamente, e un attacco che oltre il solito Pavoletti,offre zero alternative, vediamo col genoa come andrà
  • margiani3 27/08/2018 22:44:35

    user217955 27/08/2018 22:31:39 E da quando il Sassuolo è una diretta concorrente? Sopratutto quest' anno poi!!! Castronerie a go-go in questo super forum...
  • user217955 27/08/2018 22:31:39

    parole, parole......la realtà è che in due partite abbiamo perso 5 punti contro dirette concorrenti.
  • misteriosum 27/08/2018 16:06:01

    tre punti sfumati per un soffio,peccato. Un accenno su Barella....Ok il suo dinamismo,ma... Non costruisce,non difende,non vede la porta,e fa falli a ripetizione.Io forse mi sbaglieró, ma francamente tutto quel talento che gli attribuiscono non riesco a vederlo
  • Efix33 27/08/2018 15:19:41

    Io non ho capito una cosa : cosa ci faceva Dessena in campo ? Il Cagliari, comunque, mi è piaciuto. Ed era ora ! Ma non dite che il Sassuolo ha rubato : le prme azioni da gol sono state sue. Ha avuto fortuna nei minuti finali, ma la fortuna bisogna aggredirla per meritarsela. Srna il migliore, alla faccia dei suoi 36 anni. L'Atalanta ? Ci farà un baffo !