Calcio

Contrordine: niente penalizzazione al Parma, solo un'ammenda per Calaiò

Giovedì 09 Agosto alle 19:13 - ultimo aggiornamento alle 20:12


Emanuele Calaiò attaccante del Parma (foto Ansa)

Nessuna penalizzazione in classifica, ma soltanto un'ammenda di 20mila euro per il Parma.

Questa la decisione della Corte federale d'appello nel procedimento di secondo grado per il presunto tentato illecito dell'attaccante del Parma, Emanuele Calaiò, prima della gara contro lo Spezia, ultima giornata dello scorso campionato di Serie B.

La Cfa ha annullato anche la squalifica di due anni inflitta in primo grado al centravanti, che dovrà invece pagare un'ammenda di 30mila euro e rimanere fermo fino al 31 dicembre.

(Unioneonline/M)

 
mario balotelli
Mercato, il Parma punta a Balotelli: e SuperMario non vede l'ora di tornare in Italia

 
l attaccante del parma emanuele calai
Chat sospetta, 5 punti di penalità al Parma. Calaiò squalificato per 2 anni

***

IL PARMA TREMA, TIFOSI IN ANSIA:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • brunobruno 09/08/2018 22:26:17

    Incredibile!!! Il Cagliari sta ancora aspettando la sentenza per Joao Pedro. Da notare che Joao non ha danneggiato nessuno, non ha assunto volontariamente alcuna sostanza, non ha avuto nessun vantaggio di qualunque tipo, una sentenza seppur pesante era stata emessa ed ora da infiniti giorni aspetta che venga fatta giustizia definitivamente. C'è veramente da pensar male di questa giustizia sportiva sempre a favore delle squadre potenti e sempre pronta alla massima severità con le squadre tipo il