Calcio Regionale

Seconda categoria: Granella e Damiano allenatori della Gioventù Assemini

Giovedì 12 Luglio alle 15:16


La Gioventù Assemini

Massimo Damiano (ex Cagliari, Pula, Gialeto, Atletico Cagliari) e Davide Granella (ex Iglesias, Sguotti Carbonia, Elmas) sono gli allenatori della Gioventù Assemini che parteciperà al campionato di Seconda categoria.

La società gialloblu presieduta da Pierpaolo Casula lo ha deciso con l'obiettivo di far bene.

I due nuovi allenatori arrivano alla Gioventù Assemini con precedenti esperienze di collaborazione con La Palma, Atletico Cagliari, Frassinetti Elmas.

La carica di direttore sportivo verrà ricoperta da Gabriele Manis, che in sintonia con i nuovi mister ha confermato gran parte della rosa giocatori del campionato appena concluso.

Intanto, sono in corso da parte del direttore sportivo alcune trattative per tesserare importanti rinforzi.

Dirigenti addetti alla prima squadra saranno Giovanni Farci e Massimo Deiana, mentre è confermato come preparatore dei portieri Alessandro Vigna. A giorni sarà regolarizzata l'iscrizione al campionato da parte del segretario Giovanni Ibba.

Per il momento resta il problema campo, attualmente indisponibile per la disputa delle gare interne, poiché al "Coghinas" da metà novembre sono in corso i lavori per la realizzazione della pista di atletica.

Come del resto permane l'indisponibilità del "Santa Lucia", dichiarato inagibile per problemi alle tribune e agli spogliatoi.

Tutte le società consorziate che utilizzavano il "Coghinas" sono state costrette, loro malgrado, all'utilizzo del terzo campo di Assemini, il "S. Maria", con notevole disagio per gli allenamenti e le gare dei rispettivi campionati e tutta l'attività delle tre scuole calcio.

L'utilizzo parziale dell'impianto ha anche costretto le due società che a giugno organizzavano da oltre 20 anni tornei internazionali di calcio giovanile ad annullare le manifestazioni, nonostante l'adesione di numerose squadre provenienti dall'estero, dalla penisola e da tutta la Sardegna.

L'augurio è che la struttura torni presto a completa disponibilità del calcio locale.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook