Basket

La Dinamo rinforza la società: da Torino arriva l'ad Renato Nicolai

Giovedì 14 Giugno alle 13:13


Renato Nicolai, nuovo ad Dinamo

Il Banco di Sardegna si muove su più fronti, non solo sull'allestimento della squadra.

Dopo avere separato la figura di allenatore e general manager (Vincenzo Esposito coach, pasquini gm) ecco l'arrivo dalla Fiat Torino di Renato Nicolai.

Il dirigente bolognese ha lavorato tre stagioni a Torino come direttore sportivo (in febbraio la conquista della Coppa Italia) mentre a Sassari svolgerà il ruolo di amministratore delegato.

"Sono veramente onorato di entrare a far parte della Dinamo Banco di Sardegna, un club che in questi anni ha costruito con volontà e lungimiranza un serio progetto di strutturazione e crescita. Sono pronto e felice di poter mettere al servizio della società le mie competenze e la mia esperienza, con il proposito di dare il massimo contributo". Importante anche lo scambio di dirigenti tra Sassari e Cagliari.

Dalla Pasta Cellino arriva Luca Rossini per fare il team manager e al suo posto ci sarà Emanuele Fara, che ha svolto tale compito a Sassari negli ultimi anni. Inoltre Viola Frongia, responsabile delle relazioni internazionali della Dinamo Banco di Sardegna, sarà general manager della squadra rossoblu.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • user216241 15/06/2018 12:21:23

    Tutti ottimi professionisti, però si trovino buoni stranieri che all'occorrenza la mettano dentro. Faccio alcuni nomi : John Sutter, Bob Morse, Chuck Yura. Scusate, era solo ....nostalgia.