Calcio » Germania

Ozil e Gundogan, foto con Erdogan: scandalo in Germania, ira Merkel

Mercoledì 16 Maggio alle 09:25


La foto "galeotta"

Una foto galeotta, che ha fatto scattare la polemica in Germania e ha spinto a intervenire anche la Cancelliera Angela Merkel.

Lo scatto ritrae due calciatori della nazionale tedesca, entrambi di origine turca, assieme al presidente Recep Tayyip Erdogan.

I giocatori in questioni sono anche molto noti al grande pubblico: si tratta della stella dell'Arsenal Mesut Ozil e del centrocampista del Manchester City Ilkay Gundogan.

I due hanno incontrato il presidente turco domenica sera in un hotel di Londra e le foto sono state postate in seguito su Twitter dal presidente del partito di Erdogan.

Scatenando le polemiche in Germania, dove i due sono stati accusati di essersi prestati come testimonial della campagna elettorale di Erdogan.

Il presidente della Federazione calcistica tedesca Reinhard Grendel ha stigmatizzato il comportamento di Ozil e Gundogan. Il portavoce di Angela Merkel ha invece dichiarato che la vicenda "si presta a sollevare domande e dubbi". E i due calciatori in questione, "militando nella Nazionale, svolgono una funzione di esempio".

(Unioneonline/L)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • sangiorgio 17/05/2018 06:34:42

    è la stessa cosa in italia con migranti e con i figli che nascono qui,i genitori restano attaccati alle origini,e le inculcano anche ai figli, ho sempre pensato che nelle nazionali di calcio o anche di altri sport,i rappresentanti debbano essere figli purosangue della nazione, non naturalizzati o adottati o oriundi con doppio passaporto, persone che abbiano dimostrato ampiamente di amare la nazione in cui sono nati e hanno vissuto la loro adolescenza e la loro gioventù integrati col sistema.
  • user219087 16/05/2018 20:13:06

    i turchi anche se nati in Germania rimangono sempre turchi dio non voglia sucedesse una guerra tra Turchia ed Europa poi vedrai da che parte stanno , io lo vedo tutti i giorni ragazzi giovani 20enni nati e studiati in Germania ma tra amici parlano solo turco e girano in machina con musiche solo turche con bandiere e simboli turchi