Calcio

Firenze preoccupa Cagliari: le mosse di Lopez per evitare la B

Venerdì 11 Maggio alle 21:15


La frase più gettonata degli ultimi tempi in casa Cagliari è "Non si può sbagliare".

I tifosi la ripetono da mesi nella speranza di un risultato utile e di una prestazione di carattere che porti alla salvezza.

Domenica alle 15 contro la Fiorentina sarà un altro match senza appello, che insieme all'ultima giornata in casa con l'Atalanta potrà dire se i rossoblù meritano la A o la retrocessione.

La squadra si è allenata nella massima riservatezza: terapie per Castan, rientro in gruppo per Joao Pedro, out Ceter (lesione al tendine della gamba sinistra) e Cigarini (squalificato, ma disponibile contro i bergamaschi.

Il report del Cagliari su Twitter

Lopez molto probabilmente cambierà qualcosa rispetto al prudente 4-4-2 schierato con la Roma.

Il tecnico uruguaiano potrebbe tornare al solito 3-5-2 con Cragno in porta, terzetto difensivo composto da Romagna, Andreolli, Ceppitelli, in mezzo al campo Barella, Padoin, Ionita, con Faragò e Lykogiannis sugli esterni e davanti Farias-Pavoletti con Joao Pedro possibile subentrante.

Dall'altra ci sarà una Fiorentina motivatissima e desiderosa di centrare l'obiettivo Europa League e per questo non ci si potrà chiudere.

I tifosi però si aspettano soprattutto una prova di carattere, di voglia, come nell'ultima partita contro i giallorossi. Sperando che un po' di fortuna giri dalla parte dei sardi e che Joao Pedro, qualora dovesse essere convocato, possa dare il suo apporto dalla trequarti in sù.

(Unioneonline/M)

 
Federico Chiesa: "Il Cagliari si può salvare". Intervista esclusiva a L'Unione Sarda

 
La mossa del Cagliari alla ricerca del supporto dei tifosi

 
Cagliari, buone notizie: sospensione finita per Joao Pedro

LA VIDEOPRESENTAZIONE DEL MATCH:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

8 commenti

  • sangiorgio 12/05/2018 22:34:40

    BUSCHI, mi mancavi,sei unico nel tuo esprimerti,mi sembra di capire che in parole povere la pensi come me,SONO SCARSI E NON RIESCONO AD INCIDERE.
  • Calimero77 12/05/2018 18:02:36

    Buschi, vecchio trollone, è da tanto che non ti si sentiva. Ah ah ah, che grasse risate ci fai fare col tuo sottile umorismo che vuol prendere in giro le nostre povere discussioni da bar sport. Ah ah ah ah ah ah ah... ci fai scompisciare. Dio ti conservi così arguto e divertente (anche se poco originale). Ah ah ah....simpaticissimo !
  • user217955 12/05/2018 16:25:50

    Buschi, della sua dotta analisi ho capito che il Cagliari gioca di m.....a! Ho interpretato correttamente?
  • mortimermous 12/05/2018 08:33:16

    O siamo da A o da B, il verdetto lo stabilisce il campo, rimango convinto che vi siano altre 3 squadre peggiori del Cagliari , ci vuole una botta di fortuna come se fossimo colpiti da un asteroide!
  • Buschi 12/05/2018 08:32:23

    Il Cagliari espleta un gioco altamente disvelatorio sulle fasce mediane e non opta (come dovrebbe fare) per un gioco di apertura sui subentranti in area alta, se la fase difensiva resta inglobata in un asse di tre quarti e non si apre alle incursioni mediane in zona diagonale resterà sempre un gioco sterile
  • Vanila 12/05/2018 08:08:23

    Firenze non è la sola a preoccupare il cagliari, ne che lo ha preoccupato...
  • el_fuser 12/05/2018 07:43:09

    A questo punto è inutile accusare l'uno o l'altro per tutti gli errori di questa disgraziata stagione. I tifosi che hanno a cuore il Cagliari devono sostenere la squadra e dare il loro contributo affinchè Cagliari-Atalanta si trasformi in una grande festa per la salvezza raggiunta. Forza Casteddu!
  • user215634 12/05/2018 07:26:52

    Ma veramente vogliono farci credere che siano queste ultime due partite che faranno capire se il Cagliari merita la A o se meriti di scendere in B?????? Ormai da tempo tutti si sono fatti un'idea.