Calcio » Italia

Serie A: dominio Lazio, Inter ok a Verona, crolla l'Udinese

Domenica 22 Aprile alle 22:41 - ultimo aggiornamento Lunedì 23 Aprile alle 22:58


Immobile e Milinkovic Savic

Roma vittoriosa nel primo anticipo della 34esima giornata di Serie A.

Contro la Spal, a Ferrara, i giallorossi trionfano 3-0, con le reti di Vicari (autogol), Nainggolan e Schick.

La sfida tra Sassuolo-Fiorentina finisce invece 1-0 per gli emiliani, mentre per il Sassuolo decide Politano.

A San Siro impresa del Benevento, che vince 0-1 contro il Milan grazie a un gol di Iemmello. Pari tra Cagliari e Bologna. Vittorie fondamentali per l'Europa di Inter, Lazio e Atalanta.

Affonda l'Udinese alla undicesima sconfitta consecutiva. Benevento aritmeticamente in B.

Le altre partite:

Udinese-Crotone: 1-2 (Lasagna, Simy, Faraoni)

Chievo-Inter: 0-2 (Icardi, Perisic)

Lazio-Sampdoria: 4-0 (Milinkovic Savic, De Vrij, Immobile, Immobile)

Atalanta-Torino: 2-1 (Freuler, Ljajic, Gosens)

Posticipo:

Juventus-Napoli: 0-1 (Koulibaly)

Lunedì:

Genoa-Verona: 1-0 (Medeiros)

(Unioneonline/l.f./M)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • Cagliari963 22/04/2018 19:47:34

    Intanto l'Udinese cambia allenatore. Altre 4 partite non le perderà; il Chievo ha fatto soffrire l'Inter (noi umiliati); il Crotone è in fiducia e gioca meglio. Rimane la Spal che gioca meglio ma è a 4 di distacco.
  • Karl121 22/04/2018 17:32:58

    Tre anni fa fu facile scaricare le colpe della retrocessione su Zeman, a cui venne data un squadra con giovani poco promettenti affiancati da senatori che remavano contro. Quest'anno a chi darà la colpa la societa'? Errori clamorosi commessi: conferma di Rastelli, chiusura con Capozucca e, ciliegina sulla torta, scelta di Lopez per il cambio in corsa. Sarebbe stato veramente difficile fare scelte più scellerate....
  • Lando65 22/04/2018 12:26:40

    Lopez guarda è impara dal Benevento che lotta nonostante la posizione in classifica.