Calcio

Europa League: ok Milan e Lazio, fuori il Napoli. Atalanta beffata nel finale

Giovedì 22 Febbraio alle 22:18 - ultimo aggiornamento Venerdì 23 Febbraio alle 09:08


Goleada biancoceleste all'Olimpico

Passano due italiane su quattro agli ottavi di finale di Europa League.

Sono Milan e Lazio, eliminazione beffarda invece per Napoli e Atalanta.

I rossoneri di Gattuso, forti del 3-0 esterno all'andata, piegano il Ludogorets con un gol nei primi minuti di Fabio Borini e gestiscono con tranquillità l'ampio vantaggio fino al 90'.

Tutto facile anche per la Lazio: la squadra di Inzaghi ribalta senza grossi problemi il ko di misura dell'andata. All'Olimpico Steaua Bucarest surclassata: tripletta dell'attaccante Ciro Immobile (31 reti in stagione), a segno anche Bastos e Felipe Anderson, il gol della bandiera ospite vale il 5-1 finale.

Al Napoli non riesce invece l'impresa di rimontare l'1-3 del San Paolo e i partenopei devono dire addio all'Europa League.

I ragazzi di Sarri battono 2-0 il Lipsia, ma non basta e tornano dalla Germania con tanti rimpianti per il match di andata che ha compromesso la qualificazione.

Inutili le reti di Zielinski al 32' del primo tempo e di Insigne al 40' della ripresa.

"Abbiamo fatto una sciocchezza enorme, abbiamo trattato l'ultimo minuto di recupero di una gara di 180 minuti nella maniera sbagliata e l'abbiamo pagata - spiega il tecnico del Napol, Maurizio Sarri -. La squadra oggi doveva dare una risposta, l'ha data in maniera forte e questo è un bel messaggio anche per il prosieguo del campionato. Forse a tratti pretendiamo anche troppo da questo gruppo che è rimasto anche a livello numerico limitato. Probabilmente il doppio impegno per noi era pesante, ma non è una giustificazione perché la partita d'andata l'abbiamo fatta male".

Beffa finale invece per una splendida Atalanta. Dopo la sconfitta per 3-2 sul campo dei tedeschi del Borussia Dortmund, gli uomini di Gasperini trovano il vantaggio all'11' con Toloi, ma vengono beffati a pochi minuti dalla fine. Il gol di Schmelzer all'83' regala la qualificazione ai tedeschi.

(Unioneonline/s.a.-L)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • julian10 23/02/2018 16:36:20

    L' Atalanta gran bella societa' e squadra mi ha riconciliato con la bellezza di questo sport; peccato solo gli sia mancata lucidita' sotto porta.
  • user217955 23/02/2018 16:17:15

    napoli, inter squadre di lanzichenecchi.
  • user234904 23/02/2018 07:17:48

    benfatto il napoli tutti stranieri son felice che sta fuori, il campionato non lo vince, tutti stranieri vergogna non rapresenta una squadra italiana finche non inserisce la meta dei giocatori in italiani