Basket

La Dinamo perde al supplementare con Cantù. Pasquini in bilico?

Sabato 20 Gennaio alle 22:35 - ultimo aggiornamento Domenica 21 Gennaio alle 08:23


La settima sconfitta nelle ultime otto partite arriva tanto per cambiare al supplementare: al PalaDesio vince Cantù 102-96.

Questa volta però c'è l'ombra pesante del tecnico fischiato al coach Federico Pasquini quando la Dinamo aveva 3 punti di vantaggio e la palla in mano ad un minuto dal termine.

Il fatto che il Banco di Sardegna non abbia saputo approfittare di una Cantù senza Burns, ma soprattutto che non riesca a risollevarsi dalla crisi, impone una riflessione seria sull'allenatore.

Cantù senza l'alapivot Burns, mentre il Banco senza il "tagliato" Randolph e con Stipcevic in panchina solo per fare numero, dato che non è ancora pronto a giocare.

La Dinamo è partita sfruttando il tiro da tre punti (5/11 nel primo quarto, due di Polonara), mentre dentro l'area meglio Cantù con Crosariol (almeno fino a che è rimasto un opaco Jones) e con le iniziative di Smith e Chappell: 11-6 al 5', 21-24 in chiusura di minitempo.

Con Spissu in regia al posto del deludente Hatcher (sta accadendo troppo spesso) e Planinic a fare la voce grossa dentro l'area, la squadra sassarese è volata sino a +9 al 13', ma poi ha pagato i disastri al tiro della coppia Hatcher-Bamforth (3/15 totale) e si è fatta riacciuffare prima del riposo.

Nel terzo quarto Cantù sembra scappare (48-43) ma arriva un break da 13-0 firmato da Planinic e Polonara, rifinito poi dalle due triple di Tavernari che producono il massimo vantaggio: 57-68.

Sassari arriva anche a +11 nell'ultimo quarto e sembra poter condurre, ma poi entra in confusione.

Pierre fa solo 1/2 ed è supplementare, ma ancora una volta nell'overtime il Banco di Sardegna non ha lucidità e Bamforth commette troppi errori. Migliori della Dinamo Pierre con 26 punti e 10 rimbalzi e Planinci con 19 punti.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

10 commenti

  • brunobruno 30/01/2018 19:52:25

    Granese a quanto pare non hai capito niente, risparmia le tue elucubrazioni. Il problema in questo momento non ė quello di criticare negativamente la squadra e la dirigenza ma quello di capire cosa accade nel mondo del calcio. Ė indubbio che la squadra sia sistematicamente danneggiata con un cinismo che si può intravedere solo in campo mafioso, Arrivati a questo punto non si può non sperare nell'intervento della Magistratura perché indaghi su tutto quello che ruota intorno questa area buia
  • magodz 30/01/2018 10:41:21

    Ah bè, se lo dici tu sangiorgetto, ahahahahhahaha
  • sangiorgio 21/01/2018 14:46:24

    magodz 21/01/2018 08:33:19,sei anche intenditore di basket? certo se ne capisci quanto capisci di calcio,meglio che provi con l'ippica,lascia perdere che non è roba per te, guarda le partite e lascia commenti tecnici a chi di dovere
  • Mens_sana 21/01/2018 11:56:10

    Non sono per nulla soddisfatto del commento tecnico alla gara di Pasquini nel dopopartita. Continua ancora a difendere i suoi ragazzi... e si prende pure la colpa della sconfitta per quel tecnico finale. Dovrebbe essere più duro coi suoigiocatorii che non appena sono su di 10 - 11 punti si afflosciano, si siedono, anzichè incrementare ulteriormente il vantaggio con buona dose di cinismo. Abbiamo sempre perso nell'extra time. Qualcosa vorrà dire.. mancano energie psico fisiche. Deludenti i big mo
  • stevi578 21/01/2018 11:35:19

    C'è bisogno di un roster poco più lungo. Giocare 2 partite a settimana sfruttando sempre i soliti non fa bene. Da un po' di gare Bamforth parte lento e cerca di tirare alla fine probabilmente per gestirsi. Diciamo che senza Stipcevic, mettere fuori Randolph è un autogol. Se devono cambiarlo va fatto subito sennò perdiamo un altro cambio. La squadra è buona e l'allenatore non mi pare il problema, Dopo le dimissioni respinte di Novembre la squadra vinse 7 gare di fila, non dimentichiamolo!
  • user220005 21/01/2018 10:49:20

    BANCHI è libero
  • Cagliari963 21/01/2018 10:47:53

    Roster valido ma non si può fare a meno di un play-guardia come Stipcevic quando hai un Hatcher che è un americano così così; Tavernari è un ottimo rincalzo ma non gli puoi chiedergli la luna. Ovvio che quando perdi tanti match per un canestro, nei momenti cruciali hai paura della propria ombra. Squadra in sfiducia, oltre ai rinforzi forse è il caso di un nuovo coach.
  • magodz 21/01/2018 08:33:19

    bah.....accorgendo ve ne state? La Dinamo ha un roster validissimo, e nonostante ciò precipita in basso....sveglia!!!
  • Mens_sana 21/01/2018 01:52:58

    Piena confusione mentale e fisica. Difesa completamente assente. Conduzione tecnica confusa e confusionaria. Giocatori molli e intimiditii. Manca una seria conduzione tecnica. Purtroppo Pasquini non è un tecnico. Non riesce a farli diventare cattivi. Stessi errori di sempre. Palle perse, nervi a fior di pelle, mancanza di autorevolezza. Molte volte non si affonda, squadra persa. Da rifondare. Via Pasquini. Che torni a scovare talenti giovani ed economici ma lasci la panchina.
  • nicogs 20/01/2018 23:27:13

    Non per difendere Pasquini ma vorrei proprio vedere cosa ha fatto di tanto grave per farsi fischiare un tecnico a pochi secondi con la partita indirizzata verso Sassari. Conosciamo bene il campo di Cantù, con il risultato in bilico possiamo immaginare il "civilissimo" pubblico che condiziona pesantemente l'arbitraggio. Particolare non irrilevante: uno degli arbitri era di origine siciliana. La squadra non sembra giocare contro il coach.