Calcio » Cagliari
Loading the player...

Cagliari senza Sau per la sfida contro l'Inter: i convocati di Lopez

Venerdì 24 Novembre alle 15:28


Nel match più importante di questo inizio di stagione, che vede il Cagliari a caccia di una vittoria in casa con una delle grandi del campionato, nel tentativo proseguire sulla strada virtuosa inaugurata dall'era Lopez, non ci sarà Marco Sau.

L'attaccante ha alzato bandiera bianca per il riacutizzarsi del fastidio all'adduttore destro che lo ha costretto a una settimana di lavoro in solitaria.

Ha provato a rimettersi al passo con i compagni, ma il suo obiettivo di strappare la convocazioni per la gara contro l'Inter è sfumato questa mattina dopo la rifinitura.

A Lopez non è rimasto altro da fare che prenderne atto e pensare al Cagliari che dovrà schierare contro nerazzurri.

I CONVOCATI - Il tecnico rossoblù ha così diffuso la lista dei convocati.

Ventitré i giocatori chiamati per la gara alla Sardegna Arena contro l'Inter, in programma domani alle 20.45: Alessio Cragno, Luca Crosta, Riccardo Daga, De Andrade Rafael; difensori: Marco Andreolli, Marco Capuano, Luca Ceppitelli, Paolo Faragò, Senna Miangue, Simone Padoin, Fabio Pisacane, Filippo Romagna, Gregory Van der Wiel; centrocampisti: Nicolò Barella, Luca Cigarini, Andrea Cossu, Daniele Dessena, Artur Ionita, Galvão João Pedro; attaccanti: Diego Farias, Niccolò Giannetti, Federico Melchiorri, Leonardo Pavoletti.

LOPEZ ALLA PROVA INTER - "L'Inter ha dei giocatori che sembrano sparire dal campo e poi riappaiono improvvisamente per farti male, proprio quando hai abbassato la guardia. Per questo motivo dovremo mostrare massima concentrazione", ha detto Lopez. "Ha fortissime individualità ma allo stesso tempo una buona organizzazione. Merito del suo allenatore. Icardi in area di rigore è il migliore attaccante del campionato, ma ci sono anche giocatori come Perisic, Candreva, Vecino: elementi di qualità che possono trovare il colpo giusto in qualsiasi momento".

E il Cagliari? Diego Lopez spiega che i suoi ragazzi dovranno essere "agressivi, determinati, veloci sia in fase di possesso che di non possesso. Ho detto di Icardi, ma per limitarlo sarà importante non fargli arrivare dei cross: dunque dovremo giocare di squadra, tenendo l'equilibrio e la compattezza", ha ribadito l'ex giocatore rossoblu. "Mi fa piacere avere a disposizione diverse possibilità di scelta per l'attacco: significa che posso adattarlo alle caratteristiche dell'avversario per rendergli la vita difficile. Non è poi tanto importante chi gioca ma l'interpretazione del ruolo: ad esempio, Joao Pedro mezzala non potrà mai essere come Ionita o Barella, però mi dà di più sul piano della qualità e del possesso".

E infine: "Le assenze di Sau e Deiola? Conto di riaverli a disposizione per la settimana prossima".

(Redazione Online/m.c.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

12 commenti

  • user217955 25/11/2017 16:50:08

    brunobruno, i rigori non sono rilevanti tanto li sbaglierebbero. Non credo che l'arbitraggio sarà determinante.
  • Lando65 25/11/2017 16:39:50

    Sarà sicuramente una bella gara a senso unico.I valori tecnici delle due squadre sono abbastanza differenti..strappare un punto con l'Inter sarebbe un miracolo.L'indisponibilità di Sau ormai è diventato di routine..La sua assenza in campo è in fase offensiva non fa differenza,i troppi fastidi muscolari hanno preso il sopravvento.Vediamo se Lopez riuscirà a imitare Zeman con il rotondo 4-1 rifilato all'Inter con tripletta di Ekdal!!
  • piriccu 25/11/2017 12:42:19

    Quella di Efix sembra ironia e se è tale, sarebbe fuori luogo. Perché non fosse stato per i vari infortuni (quello più grave: venire 'castrato' da Rastelli) avrebbe avuto un'altra storia. Ci sono vari elementi che mi fanno essere ottimista: un pubblico che sosterrà la squadra, l'assenza di Rastelli, i risultati positivi delle ultime gare, il fatto che l'Inter, ancora, non è la juve ed è più fragile mentalmente e l'imponderabile che può anche pendere dalla parte del Cagliari. Ajò Castédd
  • margiani3 25/11/2017 09:40:06

    Efix33 24/11/2017 18:02:46 Il tuo sarcasmo è pari alle barzellette D Berlusconi. (Il che è tutto dire) Detto questo ovvio che a perderci siamo noi e non L'Inter. E comunque brindare con uno Champagne è già tanto significa che il giocare non è poi così scarso. Per il resto c'è ancora qualche biglietto settori strisciati affrettati. SCETTICASTEDDU ARENA
  • WGrillo 25/11/2017 08:59:15

    Vittoria facile per il Cagliari per 2 o 3 a zero...!
  • Andramelek 25/11/2017 07:24:55

    Efix 33. Scusa ma credi di far ridere o fare ironia? Sua è un buon giocatore, non è Messi, m da anni la sua figura la fa, È un giocatore del cagliari e in campo da tutto, il che non è poco
  • brunobruno 25/11/2017 00:43:37

    Purtroppo l'arbitro di Cagliari Inter sarà Pairetto e con lui il Cagliari ha poche possibilità di successo. Pairetto è lo stesso che ha arbitrato Milan Cagliari contribuendo in maniera determinante alla sconfitta del Cagliari. Con lui tutti i contrasti saranno a favore dell'Inter, rigori in favore non ce ne concederanno neanche davanti ai falli più evidenti e la ammonizioni saranno saranno sempre contro i nostri. Vorrei sbagliarmi ma purtroppo l'esperienza insegna.
  • zanna69 24/11/2017 20:52:13

    Spero in porta venga confermato Rafael, se lo merita e a mio avviso da piu' sicurezza. Lo scorso anno fece un buon girone di ritorno e avrebbe meritato di partire titolare in questa stagione.Forse e' sbagliata la scelta della concorrenza con Cragno, nel senso che e' facile scontentare uno dei 2.Un risultato Positivo darebbe grande fiducia e bisogna fare di tutto per conquistarlo.Lopez deve farci vedere che le sue idee sono in grado di fare la differenza.Pavoletti si sblocchi aiutato da JP
  • sangiorgio 24/11/2017 19:37:21

    granese 24/11/2017 17:47:47 hai scritto il pensiero di tutti, e aggiungo che secondo me perderemmo,come logico che sia,troppa la differenza valori in campo ed in panchina, certo perdere tra gli applausi vorrebbe dire che con le squadre terrestri ce la possiamo giocare sempre,questi non sono alla nostra portata,e se per qualche strana congiuntura astrale si verificasse che si pareggia o addirittura si vinca, beh, non avrei parole
  • Efix33 24/11/2017 18:02:46

    Appena hanno saputo che Sau non ci sarà, nel clan nerazzurro è scoppiata l'allegria. " L' abbiamo scampata bella ! " , hanno urlato felici. E per festeggiare hanno stappato qualche bottiglia di Moet Chandon.