Calcio » Svezia

Mondiali, Azzurri al bivio. Buffon: "Per battere la Svezia ci vuole la migliore Italia"

Venerdì 10 Novembre alle 10:19 - ultimo aggiornamento alle 22:39


Il ct Ventura e Gigi Buffon

"I giocatori come il sottoscritto vivono per i traguardi più importanti", dice Gigi Buffon, portiere della Nazionale di Ventura che questa sera è chiamata ad affrontare la prima delle due gare più importanti di questa corsa al Mondiale 2018, contro la Svezia.

Uno spareggio che è ora necessario vincere per strappare il biglietto per la Russia.

"L'Italia vuole e andrà ai Mondiali", ribatte anche il ct Gian Piero Ventura, il quale non sembra avere alcun dubbio a poche ore da quella che è, per sua stessa ammissione, "la più eccitante e importante partita della mia carriera".

Oggi alla Friends Arena di Solna, le due nazionali scendono sul ring per il primo round - il secondo è fissato per lunedì a San Siro - per cui il ct azzurro si dice tranquillo.

"È una partita che si gioca in 180 minuti ed è estremamente importante fare gol. Il rischio è quello di una partita importante e delicata, c'è di mezzo il Mondiale, anzi mezzo Mondiale visto che è solo l'andata, ma non sento il rischio di non centrare la partita perché è stata preparata dai giocatori in maniera ottimale".

E, a sentire le parole di alcuni dei giocatori azzurri, non servirà motivare la squadra, per "una partita talmente importante che non c'è bisogno di parole ma di serenità, consapevolezza e convinzione, tre componenti che fanno già parte del bagaglio dei giocatori. Conta l'approccio alla partita - aggiunge Ventura - la determinazione, la rabbia, la voglia di fare risultato, le parole non fanno risultato".

E poi: "C'è la voglia di fare, di andare ai Mondiali, abbiamo lavorato per questo. C'è grande convinzione da parte di tutti e siamo convinti che ci andremo. Abbiamo grandissimo rispetto della Svezia, è nelle nostre stesse condizioni e si è guadagnata i playoff, ma c'è anche grande convinzione".

In forte dubbio, anzi quasi certamente out, c'è Simone Zaza. Spazio dunque a Belotti che sta decisamente meglio rispetto a quando è arrivato "e se c'è bisogno di lui è in grado di dare un contributo".

Ecco le probabili formazioni:

SVEZIA (4-4-2): Olsen, Krafth, Lindelof, Granqvist, Augustinsson; Claesson, Ekdal, Larsson, Forsberg, Berg, Toivonen (Thelin). Allenatore: Andersson.

ITALIA (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Candreva, Parolo, De Rossi, Verratti, Darmian; Immobile, Eder. Allenatore: Ventura.

ARBITRO: Cakir (Turchia)

(Redazione Online/m.c.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile.

9 commenti

  • sangiorgio 11/11/2017 15:17:05

    Fisieddu 10/11/2017 12:27:55 Poveri illusi. Il risveglio sarà molto diverso da come l'avevate immaginato. Bravo Fisieddu, avevi inquadrato bene la situazione,visto il risultato e se questa è la migliore italia, meglio stare a casa e fare le dovute riflessioni ed epurazioni (dimezzare gli stranieri in campionato e eliminarli dalla nazionale).
  • nicogs 10/11/2017 20:56:49

    Auguro il peggio possibile agli italiani: forza Svezia, facci questo regalo e poi vai a vincere i mondiali!!!
  • WGrillo 10/11/2017 19:20:55

    Anche se dovessero passare il turno io cambierei immediatamente l'allenatore con uno perlomeno decente....Ventura proprio non si può vedere..
  • user217955 10/11/2017 19:04:54

    user215011, lei è un cialtrone; non pensa che le sue parole possano offendere la sensibilità di altre persone? Se lei non si sente italiano è una sua scelta, della quale ITALIA e Italiani non sentono la mancanza. Per esaltare la sardità, ammesso che lei nei sia consapevole, non è necessario essere offensivi.
  • user234904 10/11/2017 16:37:38

    e inutile passare il turno e qualificarci hai mondiali, x andare a fare una magra figura in russia, e meglio che L ITALIA SIA ELIMINATA DALLA SVEZIA, solo cosi si fara una vera rivoluzione x eliminare tutti gli stranieri brocchi che ci stanno nel campionato italiano, solo veri campioni in squadra non giocatori scarsi che arrivano dal estero, in promozione ce ne sono a migliaia di giocatori come loro
  • granese 10/11/2017 16:23:11

    Nelle ultime partite l'Italia (squadra di calcio) è stata penosa, non ho ricordanze di figure così meschine con avversari mediocri come abbiamo incontrato. Oggi e lunedì non mi importa se giochiamo male, l'importante è superare il turno, speriamo che ci diano questa soddisfazione.
  • Duca65 10/11/2017 15:49:46

    Speriamo che perda, così niente strombazzamenti in strada. Nè oggi nè nel 2018.
  • user215011 10/11/2017 15:28:32

    Che perda o fortunosamente vinca, a me della squadra italiota non frega una benamata mazza. Forse ho una preferenza per il primo scenario, così mi evito di vedere stracci tricolorati in giro. E non chiamatela, questa squadra, "nazionale", parola fuorviante e falsamente propagandistica, visto che essa non lo è.
  • Fisieddu 10/11/2017 12:27:55

    Poveri illusi. Il risveglio sarà molto diverso da come l'avevate immaginato.