Calcio Regionale

Calcio regionale, pioggia di squalifiche: ecco tutti i nomi

Giovedì 19 Ottobre alle 17:58 - ultimo aggiornamento alle 19:00


Immagine simbolo

Sono cinque i giocatori squalificati dal giudice sportivo in Eccellenza. Due turni per Usai (Monastir) e Nnamani (Tonara). Una gara a Mele (Ghilarza), Ibba (Guspini Terralba) e Cocco (Sorso). Due giornate di squalifica per l'allenatore dell'Atletico Uri, Giuseppe Salaris.

In Promozione, tre giornate a Farina (Castelsardo). Due a Dettori (Cus Sassari), Piras (Gonnosfanadiga) e Baldussi (La Palma). Un turno per Pischedda (Bosa), Pistis (Idolo), Bellu (Ilva), Cocco (La Palma), Barry (San Marco) e Aresu (Selargius).

Nel campionato di Prima categoria, tre giornate per Truddaiu (Golfo Aranci). Due gare per Derosas (Azzanì), Tola (Borore), Argiolas (Nurri), Palmas (Golfo Aranci), Demuro (Luogosanto), Pinna (San Giorgio) e Muscas (Virtus Villamar). Un turno a Mascia (Atletico Settimo), Luciano (Azzanì), Olzai e Pintus (Bittese), Congiu (Domusnovas), Usai (Frassati), Bigi (Gemini Pirri), Fraschini (Lauras), Fadda (Pozzomaggiore), Fersino (Ruinas), Canu (Telti), Spanedda (Thiesi), Deiana (Villagrande), Cosseddu e Porcu (Villamassargia) e Mascia e Pinna (Virtus Villamar).

In Seconda categoria, maxi squalifica sino al 31 dicembre 2018 per Paolo Pulinas (Oniferese) che "dopo essere stato espulso", si legge nel comunicato federale, "colpiva con una ginocchiata il direttore di gara alla gamba sinistra". Nella Coppa Italia di Promozione, un turno per Angioni (Andromeda), Falciani, Floris e Picciau (Arbus), Boccheddu, Concas e Foddi (Carbonia), Solinas (Dorgalese), Mura (Fonni), Littera (La Palma), Scarfò (Macomerese), Spanu (Ozierese), Nieddu e Rassu (Porto Rotondo), Fanni (San Marco), Lepori (Sant'Elena) e Zara (Tharros). In Seconda categoria, sconfitte a tavolino per Is Urigus, Ussassai e Santa Vittoria nelle gare rispettivamente con Santadi, Ulassai e Seui. Tutte le squadre avevano schierato un calciatore non regolarmente tesserato.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook