Volley

Volley A2 femminile: l'Hermaea Olbia debutta a Chieri contro l'ex Secchi

Sabato 07 Ottobre alle 10:40


L'ultimo acquisto dell'Hermaea Olbia, Mami Uchiseto

Inizia domani pomeriggio a Chieri la quarta stagione dell'Hermaea Golem Olbia nella A2 femminile di volley: avversario la Fenera allenata dall'ex Luca Secchi e tra le cui fila gioca la schiacciatrice Giulia Angelina, in Gallura due anni fa.

All'appuntamento la squadra del neo coach Pasqualino Giangrossi arriva rivoluzionata dal mercato estivo e "testata" dal torneo "Città di Palmi", nel quale lo scorso fine settimana ha potuto confrontarsi con le pari grado Soverato e Marsala, già in assetto di campionato grazie a una preparazione partita prima e a diverse amichevoli alle spalle.

Nonostante le due sconfitte rimediate in Calabria, dove Giangrossi ha dovuto rinunciare alla palleggiatrice Natasha Spinello, alla schiacciatrice Benedetta Fusani e all'ultimo acquisto, ovvero la giapponese Mami Uchiseto, giocatrici fondamentali nell'economia di gioco della Golem, il tecnico è positivo.

"Le assenze hanno sicuramente influito sui punteggi finali, ma il risultato era l'ultima cosa che cercavo - spiega - Abbiamo avuto modo di inserire Nikolett Soòs, che nella gara contro Soverato, complice anche l'adrenalina dell'esordio, ha fatto molto bene, mentre al cospetto di Marsala ha inevitabilmente pagato dazio alla stanchezza. Ho visto comunque delle buone cose, specie nel primo e nel terzo set della semifinale abbiamo giocato piuttosto bene, lavorando bene a muro e con le centrali. Adesso ci aspetta il debutto in campionato, sperando di essere il più possibile al completo".

Fenera Chieri-Golem Olbia sarà arbitrata dalla coppia De Sensi-Pozzi. Fischio d'inizio fissato alle 17.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook