Calcio » Provincia di Napoli

Azzurri padroni del campo: Cagliari sconfitto 3-0

Domenica 01 Ottobre alle 13:21 - ultimo aggiornamento alle 22:51


Mertens in azione

Il Napoli vince davanti ai propri tifosi mettendo in campo una prestazione di carattere indirizzata subito nella giusta direzione. Giusta, ovviamente, per la squadra di Maurizio Sarri che si dimostra padrona del campo e del gioco, mettendo sotto un Cagliari sì volenteroso, ma arreso di fronte alla manifesta superiorità degli azzurri.

La gara si mette subito male, col gol di Marek Hamsik al quarto minuto: un sinistro di precisione che batte Cragno, su un delizioso assist di esterno di Mertens.

Il Napoli è così in grado di velocizzare o addormentare il gioco a piacimento, lasciando ai rossoblù il compito di provare a pressare alto e contenere le "folate" degli azzurri in avanti.

Una sola vera occasione per gli uomini di Rastelli, che si presentano davanti a Reina con Pavoletti su lancio di Barella, ma senza successo.

Troppo poco per fronteggiare il Napoli che passa di nuovo, su rigore, con Mertens chiudendo sul 2-0 il primo tempo.

La ripresa si apre come si è aperto il primo tempo, ovvero con un gol del Napoli che gela ogni tentativo di rilancio. Koulibaly va in gol e porta il risultato sul 3-0.

La gara, si può dire, si chiude qui. Perché ora il Napoli gestisce la palla continuando però a spingere in avanti, mentre il Cagliari arretra sempre più, al punto che i rossoblù riescono raramente a superare la linea di centrocampo.

Gli uomini di Sarri dimostrano di essere davvero la vera antagonista della Juventus per lo scudetto, mentre il Cagliari dovrà tornare a lavorare per riprendere il giusto cammino in campionato.

La classifica di serie A
La classifica di serie A

(Redazione Online/m.c.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

118 commenti

  • piriccu 06/10/2017 12:31:11

    E a proposito di Zeman, con lui, perlomeno, capita di divertirsi e prendersi anche belle soddisfazioni. Come altri grandi allenatori ha bisogno di tempi medio lunghi. Per il momento mi sembra che al Pescara non vada, poi, male: 12 reti subite ma 15 fatte e un settimo posto in classifica. Il Cagliari oggi porteva essere uno squadrone soltanto se non fossero state fatte certe cessioni.
  • piriccu 06/10/2017 12:30:52

    Userr222256 Se chiedi all'archivista ti potrà fornire dal suo archivio che i miei commenti di sfiducia nel confronti di Rastelli risalgono all'anno in B. Certo, ripeto sempre le stesse cose: Via Rastelli; via Giulini; pessima gestione del parco giocatori. Zeman l'avrei tenuto e gli avrei dato quello che chiedeva. Le cose sarebbero state diverse da come sono andate.
  • user222256 05/10/2017 17:32:49

    per questo penso che il cambio di allenatore non serva a niente se non si prende qualche rinforzo. Dici di prendere Ballardini ma dopo l'anno di Cagliari ha fallito dappertutto, poi finisci dicendo che riprenderesti Zeman lui si il vero artefice della retrocessione in B quello che non è riuscito a vincere una partita in casa. Quindi a meno di riuscire a prendere Conte ,Guardiola o Ancellotti, direi di lasciare in pace Rastelli e farlo lavorare tranquillo per il bene nostro e del Cagliari.
  • user222256 05/10/2017 17:16:28

    squadre inferiori alla nostra, ma ne abbiamo lasciato 9 dietro di noi e potevano essere 10 se non ci avessero rubato la partita con la Sampdoria. Ora il campionato è appena iniziato ed è vero che abbiamo sbagliato 2 partite col Napoli e col Chievo(che domenica ha battuto la Fiorentina) col Sassuolo non meritavamo di perdere e anche col Milan. Rastelli poveraccio sta facendo salti mortali per mettere in campo una squadra costruita male e priva di terzini e con gli attaccanti tutti acciaccati
  • user222256 05/10/2017 17:07:35

    O pitticcu guarda che il clone sei tu che dici le stesse cose che dicono in molti in questo forum, io perlomeno ragiono con la mia testa. Se difendo Rastelli non è perché lo trovo privo di difetti, ma mi da fastidio che venga considerato l'unico responsabile, poi di che cosa, di averci fatto risalire dalla serie "B" dopo un solo anno e da primi cosa che non era mai successa in tutta la storia del Cagliari e di esserci salvati in serie A con la massima tranquillità e non certo perché c'erano 3
  • margiani3 04/10/2017 21:25:33

    anche questa volta spezzerò una lancia a suo favore, dicendo che abbiamo giocato 7 partite di cui tre con Juve Milan Napoli abbiamo fatto 6 punti tutte con dirette. Non è il caso di allarmarsi credo che ne usciremo. SCETTI CASTEDDU ARENA
  • piriccu 04/10/2017 16:52:50

    Il replicante e clone user222256 (attenzione, non è una parolaccia) si chiede perché non ci si prova a proporre un allenatore? Io direi che per sostituire Rastelli si potrebbe sceglierne uno a estrazione tra dieci nomi e ci si azzeccherebbe in ogni caso. Ma perché Ballardini, no? La sua lite la società l'ha ereditta da Cellino. Potrebbe essere un modo per comporre il dissidio e la causa in corso (ancora, no?). Perché non Pulga, o Lopez. O, come ha detto qualcuno: Guidolin. Io riprenderei Zeman.
  • user222256 02/10/2017 20:03:16

    Tutti a dire che si vuole cambiare allenatore, ma nessuno si azzarda a dire con chi.Siete solo capaci a criticare ma non avete capito che sono 3 anni che state creando grossi malumori non facendo giocare tranquilla la squadra,come avete fatto con Murru che l'avete distrutto da quando ha iniziato a giocare in serie A a 17 anni. Non abbiamo una squadra di campioni e i giocatori presi non si sono rivelati all'altezza. Avete voglia a cambiare allenatore da giocatori mediocri nessuno farà dei campion
  • user219245 02/10/2017 11:53:07

    con Rastelli si perde senza lottare e giocarsela. Rimpiango il Cagliari di Giorgi, Tabarez, Mazzone e Ranieri, che facevano vedere i sorci verdi alle grandi e molte delle volte in cui si perdeva la causa era di Calciopoli. Con Rastelli si perde e basta...e pure malamente.
  • user219245 02/10/2017 11:51:46

    Rastelli se ha una dignità si deve dimettere: in tre anni ancora non ha dato un gioco alla squadra.