Spettacoli e Cultura

L'alba comincia con la Sunrise mass
Oschestra e coro a Marina Piccola

Lunedì 02 Giugno 2014 alle 14:27


Un momento del concerto

Sono le sei del mattina quando il sole sorge sul golfo di Marina Piccola e le note della Sunrise Mass, diventano la colonna sonora di un’immagine affascinante. Una cartolina che fotografa il momento saliente del festival Spettacolo Aperto, organizzato dall’associazione Studium Canticum diretta da Stefania Pineider. La messa dell’alba, scritta dal compositore norvegese Ola Gjeilo, è stata diretta dal norvegere Gary Graden, compositore e direttore del coro St. Jacob’s di stoccolma. Nell’anfiteatro di Marina Piccola ad aprire il viaggio sonoro sono state le pietre di Pinuccio Sciola porta d’accesso per un viaggio che unisce la terra e il cielo. In scena assieme a Graden c’erano il coro Studium Canticum accompagnato dall’orchestra Ensemble Palestrina che hanno eseguito alcune parti della messa cantata come il Kyrie - The Spheres Gloria - Sunrise Credo - The City Sanctus & Agnus Dei - Identity & The Ground. Un centinaio di spettatori ha potuto assistere a uno spettacolo di grande impatto fisico, a cui ha fatto seguito una colazione con cappuccino e cornetto compresa nel biglietto. La replica della Sunrise Mass andrà in scena questa sera.

Loading...
Caricamento in corso...