Spettacoli » Provincia di Venezia

La denuncia di Ottavia Piccolo: "Fermata al Lido di Venezia per un fazzoletto dell'Anpi"

Martedì 11 Settembre alle 16:03


Ottavia Piccolo

"Mi hanno fermata perché avevo al collo un fazzoletto dell'Anpi. Se non fosse preoccupante per il nostro Paese, quanto accaduto sfiorerebbe il ridicolo".

A riferilo è Ottavia Piccolo, che ha voluto rivelare ai giornali quanto verificatosi sabato scorso al Lido di Venezia, proprio davanti al red carpet del Palazzo del Cinema.

L'attrice ha spiegato come la sua presenza fosse legata a un presidio organizzato da alcuni partiti e associazioni per denunciare gli infortuni sul lavoro e le morti bianche.

"Una testimonianza - ha chiarito - e la semplice denuncia di una situazione che ogni giorno passa sotto silenzio".

Quando la Piccolo si è avvicinata ai controlli di sicurezza per entrare al Palazzo del Cinema è stata fermata da un giovane funzionario della polizia di Stato. "Pensavo volesse solo controllare la borsa – ha spiegato – Invece mi ha vietato di entrare. Indicava il mio collo. Lì per lì non riuscivo a capire".

Il riferimento del poliziotto era proprio al fazzoletto dell'Anpi che la Piccolo indossava come fosse una sciarpa.

L'intervento di una seconda funzionaria di polizia le ha quindi permesso l'accesso al palazzo col fazzoletto al collo, ma "la gravità dell'episodio rimane", ha specificato.

"Se non ci fosse da piangere per il nostro Paese - la conclusione - ci riderei su. Probabilmente anche la polizia è vittima spaventata del clima molto poco accogliente, violento e rabbioso che si respira in Italia".

(Unioneonline/v.l.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

11 commenti

  • wing1250 12/09/2018 13:30:32

    che polemica sciocca, in effetti.
  • 223rem 12/09/2018 09:57:23

    patetica ....
  • ormau 12/09/2018 09:41:14

    notizia fake.. diciamo che non era elegante per quel contesto con quel fazzoletto colorato al collo
  • lianu 12/09/2018 08:40:28

    Fascismo, antifascismo, resistenza, ANPI, bandiere rosse, nere, anniversari di questo e di quello, etc: sarebbe ora di inserire il tutto alla voce Storia d'Italia. I nostalgici, soprattutto gli pseudo-comunisti, prendano buona nota che siamo nel 2018. Capitolo ANPI: ma c'è qualche partigiano ancora in vita? Intendo cosciente e desideroso di condividere con altri partigiani la loro esperienza? O è rimasta solo l'associazione, così... giusto per qualche bel contributo pubblico?
  • Panis01 12/09/2018 00:19:52

    Su un'altra testata la Piccolo ha dichiarato: "Dovremo ritrovarci presto", ha auspicato, "farci vedere. Tutti col fazzoletto dell'Anpi e dei partigiani antifascisti al collo". Dopo questa dichiarazione si capisce che il vero intento non era dare voce al problema degli infortuni e morti sul lavoro. Come ho commentato su un altro articolo, certe esibizioni sono anacronistiche e fomentano solo odio. Sono solo buffonate come quelle dei loro antagonisti e presunti neofascisti.
  • Releone 11/09/2018 23:16:40

    Cara Ottavia alla prossima vestiti per fare una passeggiata, non credo ci sia bisogno ogni volta di farsi notare!!
  • ffabry 11/09/2018 22:31:15

    Oh, ma poverina, vittima dell'ingiustizia fascista la nostra attrice radical chic e pure "nuova partigiana"!. Potresti andare via dall'Italia schifata anche tu, a cantarti e suonarti bella ciao... Grazie al poliziotto invece che ha saputo cogliere sull'istante l'intenzione della signora. Farsi pubblicità politica con uno straccio rosso al collo....
  • antiogu60 11/09/2018 19:58:51

    Bha!!!Non ho assolutamente voglia di rilasciare un commento!!Ormai qualsiasi episodio viene ENFATIZZATO e AMPLIFICATO dai media!!Andate a vedere cosa vuole fare L' ONU del nostro paese accusandoci di essere razzisti e poco accoglienti???Sic...Sic..non avete fato entrare le ONG in porto e quindi vi accusiamo di questo!!Ma che razza di osservatori si aggirano da quelle parti??Difendono interessi o hanno a cuore la vita di tante persone che cercano di avere una vita migliore??
  • Giano 11/09/2018 19:58:47

    Ogni occasione è buona per, letteralmente, “mettersi in Mostra”. Cosa c’entrano gli infortuni sul lavoro, i partigiani e l’antifascismo col Festival del cinema? Ma la Piccolo sa che il festival del cinema e la Biennale d’arte di Venezia sono creazioni del regime fascista? Oppure è meglio che non si sappia? Mette il fazzoletto dell’Anpi anche quando va a scegliere patate e broccoletti?
  • pinofadda 11/09/2018 16:50:27

    Oltre che una brava e meravigliosa attrice è anche un esempio di sensibilità civile. Bravissima a tutto tondo!!!!! ORA E SEMPRE RESISTENZA!!!