Spettacoli » Riola Sardo

A Riola Sardo il cantautore virtuoso Alex Britti

Sabato 08 Settembre alle 21:51


Ci sono grandi chitarristi nella storia della musica che si sono cimentati anche nel canto. Esempi illustri che hanno spaziato tra melodia e armonia alternando strabilianti carriere strumentali a esiti canori straordinariamente inaspettati.

È ormai da oltre 20 anni che Alex Britti sforna successi cantautorali che lo hanno fatto conoscere al grande pubblico.

Lui, virtuoso della chitarra acustica ed elettrica con una predilezione per il blues, talento delle sei corde come pochi, ed esecutore funambolico da far impallidire i migliori colleghi d'oltreoceano, è un prolifico compositore ed un geniale melodista.

Le sue canzoni fondono ritmo, armonia, cantabilità e poesia in un unicum che fanno del suo stile la cifra inconfondibile di un musicista completo e originale.

Il Britti style è travolgente per la miscela di elementi dinamici e compositivi che fanno di ogni canzone un'esperienza completa e avvolgente, un mix equilibrato tra ritmo e melodia che spingono lo spettatore più morigerato ad un coinvolgimento emotivo completo e soddisfacente.

Anche a Riola Sardo, nel suggestivo scenario del Parco dei Suoni per il live firmato Sardegna Concerti, la chitarra e la voce del cantautore romano, e romanista, fanno il miracolo e i mille appassionati accorsi da ogni dove ballano e cantano al ritmo dei suoi più grandi successi, una sequenza di canzoni che da tormentoni estivi sono entrati a far parte della cultura musicale di almeno due generazioni.

Ci sono ragazzine poco più che maggiorenni in adorazione, donne già mamme over 40 con figli al seguito, cultori di musica e strumentisti di esperienza che ammirano un vero prodigio delle sei corde che fa vibrare con assoli stupefacenti le corde dell'anima di una platea entusiasta e totalmente immersa nel vortice musicale di questo artista nato per la musica e per il canto.

L.P.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook