Spettacoli » Provincia di Venezia

''Vergogna, pu..., fai schifo!'': insultata la regista in gara a Venezia

Venerdì 07 Settembre alle 10:03


La regista Jennifer Kent. (Foto Ansa)

L'insulto ha lasciato senza parole la stampa presente alla proiezione di "The Nightingale", pellicola dell'unica regista donna in gara a Venezia, l'australiana Jennifer Kent.

Certo il film farà discutere, per l'estrema violenza - forse eccessiva - di tante sequenze, tra stupri, omicidi e persino un infanticidio, ma la reazione dello spettatore è risultata talmente spropositata da spingere gli organizzatori della Biennale di Venezia a ritirare l'accredito stampa al responsabile.

La regista si è difesa spiegando le ragioni che l'hanno portata a girare un film del genere: "Siamo in un momento storico difficile: l'amore e la compassione sono vicini ad essere considerati dei difetti. 'The Nightingale' parla di questo. Della necessità di mantenere la nostra natura umana anche quando tutto intorno a noi ci spingerebbe a fare il contrario"

Il film è ambientato nella Tasmania di inizio '800, durante l'occupazione inglese e lo sterminio degli aborigeni, e si concentra sulla vita di Clare, detenuta irlandese vittima dei soprusi di un ufficiale britannico. Una volta libera, la donna si metterà sulle tracce del suo aguzzino per vendicarsi, insieme a una guida locale che ha altrettanti validi motivi per odiare gli invasori inglesi.

"Volevo mostrare il prezzo umano della violenza - dice Jennifer Kent - e le sue conseguenze da una prospettiva femminile. Ed è importante che si rimanga scioccati. Ho ripercorso la storia del mio Paese, perché la colonizzazione dell'Australia è stata contrassegnata dalla violenza: nei confronti degli aborigeni, delle donne e del Paese stesso, strappato ai suoi primi abitanti. Per sua natura, la colonizzazione è un atto brutale.

(Unioneonline/b.m.)

 
valeria bruni tedeschi e valeria golino a venezia
Al Festival di Venezia una riflessione sull'esistenza e il futuro

 
foto di gruppo per i giurati del festival
Festival di Venezia, su il sipario. Al via la 75esima edizione

 
lady gaga a venezia come una star (foto da twitter)
Festival di Venezia, è il giorno di Lady Gaga

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • user235835 07/09/2018 23:43:24

    Cultura?
  • dadaolta 07/09/2018 15:01:30

    Pare che il filmaccio abbia provocato soprattutto risate e buuu, ma "grazie" agli insulti la regista avrà il suo quarto d'ora di celebrità! Che fossero d'accordo?