Spettacoli » USA

Asia Argento, la compagna di Rose McGowan: "Ho diffuso io gli sms"

Lunedì 27 Agosto alle 19:51


Jimmy Bennett e Asia Argento

Asia Argento - al centro dello scandalo da giorni dopo che un attore americano Jimmy Bennett l'ha accusata di averlo molestato sessualmente quando aveva 17 anni - sarebbe stata "tradita" dalla modella statunitense Rain Dove, fidanzata di un'altra paladina del movimento #Metoo, Rose McGowan.

Sarebbe stata lei infatti a diffondere gli sms privati dell'attrice italiana pubblicati dal sito americano Tmz.

"Non ne potevo più di vedere la mia compagna accusata di aver tradito la fiducia di Asia. Sono stata io e lo rifarei", ha fatto sapere Dove su Twitter.

Rain Dove è diventata amica di Asia Argento pochi giorni dopo la morte di Anthony Bourdain ed era la destinataria dei messaggi dell'attrice, nella quale sostanzialmente si autoaccusava di aver fatto sesso con Bennett.

"Sei un mostro", le avrebbe poi detto la regista e produttrice italiana dopo la diffusione dei suoi messaggi.

"Mi sono rivolta alla polizia perché Asia ammettendo di aver fatto sesso con il minorenne di fatto ha confessato di aver commesso un reato", ha fatto sapere ancora Rain Dove, negando però di aver inviato i messaggi privati al sito Tmz: "È stato sicuramente qualche amico o collaboratore con cui li avevo condivisi per valutare il da farsi... Un amico avido".

Uno dei tweet pubblicati da Rain Dove

Per quanto riguarda invece lo scatto che ritrae Bennett a letto con Asia ha dichiarato: "È stato lui stesso a inviarla a Tmz, ci ha guadagnato 28mila dollari".

(Unioneonline/F)

 
lo chef bourdain con asia argento (foto ansa da instagram)
Quegli sms fra Bourdain e Asia Argento: "Paga e aiuta un 'povero scemo'"

 
asia argento
Un altro attore accusa Asia Argento: "Mi mandava video e foto in topless"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook