Spettacoli » USA

Le spese pazze di Nicolas Cage, 150 milioni dilapidati in pochi anni

Martedì 23 Gennaio alle 11:33


Guai con il fisco per l'attore Nicolas Cage, che come riportato dai media americani avrebbe dilapidato in pochi anni un patrimonio di circa 150 milioni di dollari, portati a casa grazie ai compensi ricevuti per i suoi film più famosi.

Oggi i suoi averi si aggirerebbero attorno ai 25 milioni di dollari, e secondo il Daily Mail da un paio d'anni la star "starebbe accettando ruoli a destra e a sinistra per pagare i suoi debiti".

Cage si difende affermando che il grosso debito accumulato – sono 6,3 i milioni di dollari ancora dovuti al fisco statunitense – sarebbe stato causato da professionisti senza scrupoli a cui si è rivolto, ma quasi tutti paiono concordi nel sottolineare come fra le cause della sua rovina incidano pesantemente anche una serie di spese pazze sostenute per "acquisti costosi e spesso eccentrici", proprio come rivelato da uno show televisivo recentemente apparso sulla CNBC.

LE CASE - C'è stato, ad esempio, un momento in cui l'attore possedeva 15 dimore, fra cui una casa sul lungomare da 25 milioni di dollari a Newport Beach, in California, una tenuta rurale da 15,7 milioni a Newport, Rhode Island, e una dimora da 8,5 milioni a Las Vegas. E ancora uno chalet ad Aspen, in Colorado, e un paio di appartamenti a San Francisco, New York e Venice Beach. Si dice anche che nel 2006 Cage abbia acquistato a New Orleans, per 3 milioni di dollari e mezzo, la famigerata villa LaLaurie, dimora appartenuta alla serial killer Madame LaLaurie, e oggi – vuole la leggenda - infestata da fantasmi.

ANIMALI ESOTICI - Quasi 500mila dollari sarebbero poi stati spesi per l'acquisto di animali esotici, fra cui due cobra albini, un coccodrillo, uno squalo e un "polpo domestico", da lui considerato un aiuto per la recitazione.

IL DINOSAURO – Fra gli acquisti più stravaganti anche un teschio appartenuto a un dinosauro, pagato all'asta ben 270mila dollari salvo scoprire, poco dopo, che si trattava di un furto effettuato ai danni del governo della Mongolia, cui è stato restituito con molte scuse.

AUTO – Fra le auto di lusso passate per le mani del celebre attore anche una Lamborghini Miura, appartenuta allo scià di Persia e comprata all'asta nel 1997 per 450mila dollari. La vettura era stata assemblata in base ai desideri di Mohammad Reza Pahlavi e poi a lui consegnata nel suo chalet di St Moritz, prima delle vacanze di Natale del 1971.

DEGNA SEPOLTURA – E come non guardare, poi, ad una degna sepoltura: Cage avrebbe infatti pensato bene di farsi costruire, a New Orleans, un mausoleo su misura. Una lapide a forma di piramide, alta quasi tre metri, e secondo i più un omaggio ad uno dei suoi più celebri film "Il mistero dei Templari".

(Unioneonline/v.l.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook