Spettacoli » Italia

Mara Venier racconta: "Quel politico che ci provò con me"

Mercoledì 15 Novembre 2017 alle 16:31


Mara Venier

"Se avessi dovuto denunciare tutti quelli che mi sono 'zompati' addosso per provarci, avrei riempito le galere. Invece ho reagito, ho anche dato due ceffoni quando sono serviti, e me ne sono andata".

Sono le parole di Mara Venier circa l'ondata di denunce per molestie sessuali che sta travolgendo il mondo dello spettacolo.

"Si sta un po' perdendo la distinzione – aggiunge la nota conduttrice in un'intervista rilasciata al settimanale Oggi - tra i vari episodi. Un conto sono gli stupri, un conto le molestie sessuali e un altro quelle che io chiamo 'avances' esuberanti".

Quindi rivela: "Una sera, circa 25 anni fa, con due amici e altre 10 persone andai a cena a casa di un politico molto importante. A fine cena, mi dice: 'Vieni a vedere i miei quadri?'. Io vado, 'vediamo questi quadri', poi quando torniamo in sala da pranzo scopro che gli altri, anche i miei due amici, sono andati via. Erano tutti d'accordo fin dall'inizio... Gli dissi: 'Guarda che hai capito male' e me ne andai. Non ero arrabbiata con lui, che avevo messo a posto in un attimo, ma con gli amici che mi avevano tradita. Ero giovane, agli inizi, avevo difficoltà a lavorare e quel politico avrebbe potuto dare una svolta alla mia vita. Eppure andai via".

(Redazione Online/v.l.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • rosalux 16/11/2017 14:13:37

    Mi pare che per certe attrici e donne dello spettacolo, specie italiane, il problema principale non sia affrontare l'argomento delle molestie sessuali in linea generale, ma il difendere la propria onorabilità. Anche Venier ci tiene a sottolineare che lei ha saputo difendersi e con grande signorilità. Ma, e forse sarà una malignità, excusatio non petita accusatio manifesta. Inoltre, così dicendo, accusa implicitamente le altre colleghe di aver accettato le molestie.
  • Lando65 15/11/2017 20:16:45

    Si..noi ti crediamo Mara!
  • user226822 15/11/2017 18:04:40

    Mara, se fossero tutte come te.... Ma sappiamo che non è così, e poi per certe donne emancipate e in cerca di carriera! Che sarà mai, di certo certi uomini importanti politici hanno bisogno di compagnia di donne dello spettacolo per crescere nel dialogo!