Salute

Volete diventare papà? Occhio alla biancheria intima

Giovedì 09 Agosto alle 17:05


Immagine simbolo

Se si desidera diventare padri attenzione alla biancheria intima: meglio boxer comodi che slip aderenti.

La raccomandazione arriva da uno studio americano, condotto dall'università di Harvard e pubblicato sulla rivista "Human Reproduction".

Secondo i ricercatori gli uomini che usano biancheria intima ampia hanno una concentrazione e un numero di spermatozoi più alto di quelli che usano slip stretti.

Per capire l'impatto che la scelta dell'intimo ha sulla fertilità maschile, i ricercatori hanno analizzato i risultati dello spermiogramma di 656 uomini di età compresa fra 32 e 39 anni, tra il 2000 e il 2017, nell'ambito del programma di assistenza alla procreazione del Massachusetts General Hospital di Boston.

Ebbene: chi indossava biancheria larga aveva una concentrazione di spermatozoi del 25% più alta rispetto a chi usava slip aderenti, mentre il numero totale di spermatozoi è stato superiore del 17% nel primo gruppo rispetto agli appassionati di intimo "stretch".

Analogo risultato per quanto riguarda la motilità spermatica.

Altra constatazione dei ricercatori è che gli amanti della biancheria intima aderente producevano più ormone follicolo-stimolante (FSH), che svolge un ruolo nella fertilità maschile e stimola la produzione di sperma.

Un meccanismo questo - secondo gli esperti - che va a compensare eventuali bassi livelli di spermatozoi. Lo studio si aggiunge ad altri, come quello dell'università di Exeter, nel Regno Unito, dai quali è emerso che tenere il telefono cellulare in tasca, ovvero vicino ai genitali, influisce sulla qualità dello sperma, e dunque sulla fertilità.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook