Politica

Salvini all'Interno: "Tagliamo i 5 miliardi destinati ai migranti"

Venerdì 01 Giugno alle 11:44 - ultimo aggiornamento alle 12:44


Matteo Salvini

"'A casa loro' sarà una delle nostre priorità".

Sono le prime parole di Matteo Salvini dopo che il premier Conte ha annunciato il suo nome al ministero dell'Interno.

"Mi sono confrontato con il nuovo presidente del Consiglio - ha detto il leader del Carroccio a Sondrio -, gli ho chiesto di prestare attenzione ai quei 5 miliardi di euro che anche quest’anno sono destinati al mantenimento dei richiedenti asilo: vorrei dargli una bella sforbiciata, mi sembrano un po’ tantini".

"Il mio impegno riguarderà la sicurezza di 60 milioni di italiani. Farò sentire la mia vicinanza alle forze dell’ordine - afferma -, vedremo di lasciare più a lungo in galera i balordi che entrano ed escono di prigione ogni quarto d’ora e prendono in giro le forze dell’ordine, che rischiano la vita per 1.200 euro al mese".

"Porte aperte per la gente per bene e un biglietto di sola andata per tornare a casa loro per chi viene in Italia pensando di far casino ed essere mantenuto a vita. Ci vuole pazienza e onestà, piano piano".

(Unioneonline/D)

IL VIDEO:

MATTARELLA: "SI CONCLUDE UN ITER COMPLESSO"

 
Il governo Conte ha giurato. Inizia l'era 5 Stelle-Lega

 
mattarella e conte (foto quirinale)
Governo: Conte accetta l'incarico. Ecco la lista dei ministri

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

27 commenti

  • juza 02/06/2018 08:06:07

    Chi non ha il diritto di restare sul suolo italiano, una volta identificato, deve essere portato all'ambasciata del suo paese di provenienza e rimpatriato a spese dello stato che queste rappresentano. Solo cosi certe nazioni inizieranno a fermare le migrazioni in Italia di tanti fannulloni
  • Utente_US 01/06/2018 22:17:58

    Come al solito alcuni vedono il problema insormontabile. A volte bisogna spendere per risolvere i problemi. Alternativa: rendergli la vita difficile in tutti i campi, saranno loro a scappare "dalla guerra"!
  • Ostinato 01/06/2018 18:38:14

    L'espulsione è prevista solo nei casi in cui ci sia un accordo fra Stati altrimenti è solo fiato sprecato. Probabilmente Salvini si accontenterà di ottenere maggiore vigilanza e stanziamenti per le forze dell'ordine; e comunque nel Nord gli extracomunitari che delinquono, oltre agli indigeni naturalmente, sono veramente un problema che da noi neanche immaginiamo; non simpatizzo nè voto per lui ma su certe cose ha ragione.
  • stevi578 01/06/2018 18:17:15

    È finita la cuccagna, le intenzioni sono ottime e non parlo solo di migranti ma pure dei delinquenti che oggi li arrestano e domani son di nuovo fuori! REGOLE ci vogliono
  • user238504 01/06/2018 18:04:12

    Caro Matteo Salvini, questo è stato uno dei cavalli di battaglia delle tue promesse elettorali.Sono assolutamente certo che ci sbatterai il muso e che farai una gran brutta figura.E' quasi impossibile andare oltre il decreto di espulsione, tanto rimangono comunque in Italia, salvo i terroristi islamici.Sei certo che i paesi di origine rivorrebbero indietro queste persone ammesso che si riesca a risalire alla loro nazionalità ?Sei certo che accoglierebbero a braccia aperte i loro profughi?
  • 223rem 01/06/2018 17:44:03

    @Tessitore ti sei dimenticato anche nopagoafitto.....
  • nopagoafitto 01/06/2018 17:35:57

    PIRVI, una curiosità, quanti italiani senza lavoro che dormono in macchina o sotto i ponti conosci? E cosa fai per loro a parte pensarci quando ti fa comodo scrivere un commento anti PD su internet?
  • riccardolai 01/06/2018 17:28:53

    Ben detto, possiamo ai fatti
  • Utente_US 01/06/2018 17:26:09

    Come si fa dire dall'oggi al domani a migliaia di fannulloni che d'ora in poi rientreranno ai loro rispettivi paesi a curare le guerre lasciate in sospeso?
  • Merfurio 01/06/2018 17:01:12

    Altri tempi quando l'italia era ancora un paese che conta e di prestigio, con politici colti e preparati ( sia di destra, sinistra, centro) apparivano in pubblico vestiti elegantemente, educati, e di buone parole, adesso quando va bene, si mostrano con una divisa degna del peggior barbone, jeans strappati, camicia svolazzante e aperta sul petto, calzari da plebeo romano, e linguaggio da carrettieri dell'800, come siamo caduti in basso, e come cadremo sempre più in giù con questa gente !