Politica
Loading the player...

Ue, Salvini contro Berlusconi: "Se il 3% deficit/Pil ci danneggia, per noi non esiste"

Martedì 23 Gennaio alle 12:07 - ultimo aggiornamento alle 14:33


"Il numerino 3, se danneggia il risparmio, le famiglie italiane e il lavoro, per noi non esiste".

Con queste parole Matteo Salvini ha criticato il limite del 3% del rapporto deficit/Pil imposto dall'Unione europea, di fatto sconfessando quanto dichiarato da Silvio Berlusconi, che ieri aveva rassicurato l'Europa sul rispetto dei vincoli finanziari durante la sua visita a Bruxelles.

"Se ci sono vincoli di bilancio o regolamenti europei che danneggiano le imprese e le famiglie italiane per noi non esistono: come la Bolkestein e la Direttiva banche", ha dichiarato ancora il leader della Lega.

Il segretario del Carroccio ha poi parlato della moneta unica: "L'euro era e resta un esperimento sbagliato che ha danneggiato il lavoro e l'economia italiana. Noi non cambiamo idea. Ci prepariamo a difendere l'interesse nazionale come abbiamo sottoscritto nel programma del centrodestra con la prevalenza della Costituzione sull'ordinamento Ue. Un Paese che non controlla la sua moneta non è un Paese completamente libero".

BERLUSCONI: "NESSUNA GRANDE COALIZIONE" - Intanto dal Belgio il leader di Forza Italia ha escluso la possibilità della formazione di una grande coalizione, nel caso in cui dal voto del prossimo 4 marzo non emerga alcuna maggioranza.

"Escludo la possibilità di una grande coalizione, non c'è nessuna possibilità che accada, avremo la maggioranza alla Camera e al Senato", ha detto l'ex premier.

Un punto su cui concorda anche Salvini: "Chi vota Lega fa una scelta chiara. Noi non siamo disponibili a sostenere governi con il centrosinistra imposti dalla Ue".

(Unioneonline/F)

 
silvio berlusconi
Centrodestra, firmato il programma. Berlusconi: "Io premier e Salvini agli Interni"

 
Silvio Berlusconi: "Il Movimento 5 Stelle è una setta"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • semur 23/01/2018 17:44:03

    ma come salvini, hai detto peste e corna del debito pubblico (per colpa di renzi) ed ora lo vuoi superare? abbi un po' di coerenza, non siamo tutti col salame negli occhi.
  • Tessitore 23/01/2018 15:07:01

    Lando65, nelle foto tutti sorridono, l'unico che non può farlo è Renzi, perchè ormai foto con lui non ne fa più nessuno. Detto questo ti rammento che F.I. e Lega così come F. d'I. non sono un partito unico, ma una coalizione che condivide un programma da realizzare , FI fa parte del Ppe La Lega no è ha sempre avuto posizioni differenti sull'europa. Questo avviene anche nelle altre coalizioni. IO spero che la Lega prenda 1 voto in più di FI (ma credo che saranno più di uno).
  • Shaggy66 23/01/2018 14:26:33

    Manca solo "più deficit per tutti" o "i debiti sono vostri, mica miei" e siamo in una botte di ferro.
  • Lando65 23/01/2018 14:21:08

    Pensare che nell'ultima foto vista sembravate felici assieme la Meloni per un accordo preso...Burlesconi non vuole dividere la torta dove crede di avere già a disposizione per mangiarsela da solo..La prenderà in faccia dagli italiani!!