Economia » Olbia

Vertenza Air Italy: "La Regione al fianco dei dipendenti che lottano per il posto di lavoro"

Domenica 09 Settembre alle 20:31


Un aereo Air Italy

Ci saranno anche i rappresentanti regionali al Consiglio comunale convocato a Olbia per domani e aperto alla popolazione.

All'ordine del giorno, la vertenza sindacale sul trasferimento di 51 dipendenti di Air Italy dalla Sardegna a Malpensa.

"La Regione - spiega Carlo Careddu, assessore ai Trasporti - è al fianco dei lavoratori di Air Italy che oggi lottano per la difesa dei posti di lavoro, per la crescita dell'occupazione e per un piano di investimenti della compagnia aerea che consenta uno sviluppo reale del territorio e del tessuto economico isolano".

"Parteciperò alla seduta del Consiglio comunale - aggiunge Careddu - per ricordare il prezzo fin troppo elevato pagato dal personale ex Meridiana con gli esuberi della forza lavoro a seguito della crisi della compagnia e per dire che la Regione sta facendo e continuerà a fare tutto il possibile affinché la proprietà e il management di Air Italy diano risposte chiare e coerenti con un progetto di rilancio con ricadute concrete anche per la Sardegna".

Martedì a Roma si è svolto l'incontro tra l'ambasciatore del Qatar Abdulaziz Bin Ahmed Al Malki al Jehani e il governatore sardo Francesco Pigliaru insieme all'assessore Careddu. Nell'occasione al rappresentante diplomatico è stato chiesto un piano dettagliato degli investimenti che Air Italy intende fare in Sardegna.

(Unioneonline/s.s.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • wing1250 12/09/2018 19:57:54

    saranno tutti accozzati di ferro. così impara alisarda a pigliare accozzati , e la regione si vergogni. banda di furbacchioni ,non dovete dare un futuro in sardegna ai clientes ,ma un futuro a tutti i sardi. so che non capirete, io però capisco benissimo.
  • wing1250 10/09/2018 19:52:52

    allarme per ilposto di lavoro cosa. maandate a lavorare, scansafatiche.