Economia

Ilva, proclamato lo sciopero. Di Maio convoca il tavolo

Venerdì 31 Agosto alle 16:13 - ultimo aggiornamento alle 18:36


Luigi Di Maio

I sindacati proclamano lo sciopero in tutti gli stabilimenti Ilva per i continui balletti del ministro Luigi Di Maio e lui, subito dopo, li convoca a un tavolo per il 5 settembre.

Così il ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico cerca di disinnescare la mobilitazione generale (con tanto di presidio al Mise) convocata per l'11 settembre e a cui avevano aderito tutte le sigle dei metalmeccanici: Cgil, Cisl, Uil e Usb.

I sindacati hanno sottolineato, in una lettera inviata a Luigi Di Maio e Giuseppe Conte, come dal 6 agosto i lavoratori attendano "notizie per la ripresa del negoziato e la valutazione di legittimità da parte del ministero della gara per l'aggiudicazione dell'Ilva".

Lunedì scorso l'ultima sollecitazione inviata al governo, in cui i sindacati avevano comunicato al vicepremier l'intenzione di dare il via alla mobilitazione se non ci fosse stato un incontro. Bisogna fare presto perché "le risorse finanziarie sono quasi esaurite e il 15 scade l'amministrazione straordinaria".

Una mobilitazione convocata "nel permanere delle situazioni attuali", avevano sottolineato i sindacati. Dunque la convocazione del tavolo da parte di Di Maio potrebbe disinnescare lo sciopero.

"Non possiamo andare avanti con questa situazione", aveva tuonato il segretario generale della Cisl Annamaria Furlan: "Guai a noi se smettessimo di essere tra i primi soggetti competitori su un mercato di qualità come quello dell'acciaio. Ilva è un'impresa importantissima del nostro Paese, preservando l'ambiente e la salute dei lavoratori dobbiamo immaginare un futuro per l'azienda, che deve andare avanti".

(Unioneonline/L)

 
luigi di maio (foto ansa)
Ilva, Di Maio: "Delitto perfetto e gara illegittima". Calenda: "Annullala"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

6 commenti

  • wing1250 31/08/2018 21:03:56

    di maio. povero scemo incapace.
  • deronwill 31/08/2018 20:39:39

    un altro tavolo? ma come, il mitologico tavolo con le 62 organizzazioni non aveva risolto niente quindi?
  • Giano 31/08/2018 20:08:29

    Oltre a convocare il tavolo, convochi anche le sedie; altrimenti restate in piedi.
  • user234233 31/08/2018 19:39:52

    user238504, il ministro non ce la può fare!
  • pietrenko 31/08/2018 19:06:40

    qualcuno deve sapere che certe cose sono state decise dai governi precedenti,,,,decise col magna magna!!! finita la pappa
  • user238504 31/08/2018 17:45:41

    Ora ti dovrai scozzare ministro del lavoro nullafacente e incapace.Facile lanciare accuse e non fare niente di concreto per risolvere le cose: la gara è illeggittima ma non la annulla, temporeggia perchè non sa come venirne fuori.