Economia » Italia

Atlantia, giù il titolo in Borsa. Salvini: "Prima degli azionisti vengono vedove e orfani"

Lunedì 20 Agosto alle 14:39 - ultimo aggiornamento alle 16:54


Immagine simbolo

Altra giornata pesante per Atlantia, la holding che controlla Autostrade per l'Italia.

In avvio, alla prima sessione dopo i funerali di Stato delle vittime del crollo del Ponte Morandi e dopo la conferenza stampa dell'amministratore delegato della società e di Autostrade per l'Italia, Giovanni Castellucci, il titolo non è riuscito a fare il prezzo, poi è arrivato a cedere quasi 10 punti percentuali.

Più di quanto recuperato lo scorso venerdì, quando il rimbalzo si era fermato al 5,68%, nonché la peggior performance dell'intero Ftse Mib.

A mettere in difficoltà le quotazioni della società anche le parole arrivate oggi dal ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, secondo cui la nazionalizzazione delle Autostrade sarebbe "conveniente". "Pensi a quanti ricavi e margini tornerebbero in capo allo Stato attraverso i pedaggi, da utilizzare non per elargire dividendi agli azionisti, ma per rafforzare qualità dei servizi e sicurezza delle nostre strade. Autostrade ha accumulato 10 miliardi di utili in 15 anni", ha detto il ministro in un'intervista al Corriere della Sera.

"Qualcuno rimprovera l'attuale governo se Atlantia perde soldi in Borsa", ha commentato il vicepremier Salvini. "Probabilmente perde soldi in Borsa, perché cadono i viadotti, non perché Salvini è brutto e cattivo. Se l'autostrada fosse al suo posto, il titolo sarebbe al suo posto. Ovviamente, vanno valorizzati i piccoli azionisti ma ho parlato con alcune vedove e con alcuni orfani. Quindi, prima del titolo in Borsa per me vengono le vedove e gli orfani. E mi sconcerta l'indifferenza e l'atteggiamento di questa grande società che ci ha messo alcuni giorni a chiedere scusa".

(Unioneonline/v.l.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

6 commenti

  • misteriosum 20/08/2018 19:21:28

    user237027, illuso....Sono solo altre poltrone per la politica ladrona. Prima di scrivere "bip" fatti un giro per i ponti sardi,sono tutti dello stato e sono in condizioni pietose.Le stesse condizioni,e anche peggiori,le trovi anche negli altri ponti (sempre dello stato) sparsi in tutta Italia.
  • user237027 20/08/2018 17:09:51

    Ci guadagneranno anche i piccoli azionisti, lo stato, i cittadini e quanto altro, nel Nazionalizzare autostrade, si potranno abbassare i pedaggi, migliorare i servizi, credo. Sia giusto buttare fuori i Benetton
  • Marcolijno 20/08/2018 16:58:25

    Se Atlantia non e' colpevole mentre voi state destabilizzando la borsa, facendo perdere la pensione a migliaia di risparmiatori, dovrete ripagare sia la societa' che loro. Incoscienti
  • Urbietorbi 20/08/2018 16:27:30

    E' inutile che cerchiate di smarcarvi dalle responsabilità morali dei 43 morti sotto il ponte Morandi. Tutti al Ministero sapevano della criticità di quel ponte e voi della Lega che con Toti governate la Liguria dovevate vietare il transito su quel ponte sino alla messa in sicurezza da parte di Autostrade. Tutti capaci a criticare gli altri ma nessuno capace di cambiare l'andazzo che da oramai troppi anni stritola l'Italia. Migliaia di politici inutili e nessun governante capace.
  • misteriosum 20/08/2018 16:19:48

    Ma questo parla sempre??? E giá,al primo posto le vedove e i bambini...Giustissimo! Mi piacerebbe peró sapere che posizione occupano i cittadini italiani truffati dalla Lega per i famosi 49 milioni di euro.
  • Brent 20/08/2018 16:17:38

    L'atteggiamento di Atlantia e dei Benetton non può certo sorprenderci, una grande società per azioni è interessata ad una cosa sola cioè il profitto, e di profitti in ventuno anni di concessione ne hanno avuto tanti, tantissimi, circa 8 miliardi di euro, l'equivalente di 15 mila miliardi delle vecchie lire per intenderci, una ricchezza inimmaginabile che questi avvoltoi difendono anche quando sono indifendibili