Economia » Sardegna

Badanti, i sardi spendono in media 1.800 euro l'anno per l'assistenza domiciliare

Venerdì 17 Agosto alle 14:08


Immagine simbolo

Anche nell'Isola sono sempre più numerose le persone addette all'assistenza domiciliare.

Nella maggior parte dei casi si tratta di donne, che svolgono una funzione di supporto per gli anziani non più autosufficienti.

Per avvalersi della collaborazione di queste figure professionali i sardi spendono in media circa 1.800 euro l'anno.

Lo rivela un'analisi condotta dall'Ancot, Associazione nazionale consulenti tributari, su dati del ministero delle Finanze.

Lo studio si basa su quanto dichiarato dai contribuenti nelle dichiarazioni dei redditi del 2017.

Se in Sardegna si registrano 2.357 richieste di detrazione per le spese sostenute per l'assistenza personale, per un ammontare totale di 4.272.000 euro, è l'Emilia Romagna la Regione in cui è stato avanzato il maggior numero di richieste (21.254 contribuenti per un totale di 40.952.000 euro).

Le regioni da cui è pervenuto invece il minore numero di richieste sono la Basilicata, con 534, e la Calabria, con 574.

(Unioneonline/F)

 
Boom di badanti in nero: in Italia sono un milione

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook