Economia » Ottana

Operativa la task force per Ottana: stanziati 16 milioni e 400mila euro

Mercoledì 08 Agosto alle 12:28 - ultimo aggiornamento alle 15:41


La Regione conferma lo stanziamento di sedici milioni e 400mila euro per finanziare il piano gestito dalla task force interassessoriale costituita a giugno dalla Giunta, per affrontare la grave crisi che ha colpito Ottana, la sua area industriale e il territorio.

Stamattina nell'aula consiliare, il vicepresidente della Regione Raffaele Paci (che coordina l'Unità), con l'assessore al Lavoro Virginia Mura, hanno illustrato al Gruppo di Coordinamento Territoriale, gli interventi per la riqualificazione delle infrastrutture, le azioni di animazione territoriale per le imprese, in preparazione del bando che sarà pubblicato in autunno, gli interventi attraverso politiche attive per i lavoratori in situazioni di crisi nel territorio, che comprende 24 Comuni e le azioni specifiche per i 130 ex lavoratori del polo industriale.

Altri 5 milioni di euro sono stati stanziati dalla Regione per Antica Fornace dove saranno assunti altri 92 operai. Un milione di euro viene destinato per i cantieri verdi.

"Ottana per questa giunta è una priorità - dice Paci - stiamo dando a questo territorio risposte rapide e concrete, lavorando con determinazione".

Il piano è diviso in tre azioni. Le prime due coinvolgono una vasta area e prevedono politiche attive per i lavoratori e bandi mirati per le piccole e medie imprese. La terza riguarda le infrastrutture e l'attrazione di grandi investimenti nell'area del Consorzio Industriale di Ottana, Bolotana e Noragugume.

Francesco Oggianu

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

 
l incontro nel comune di ottana con l assessore paci
Ottana, nasce la task force anti-crisi: "Risposte utili in tempi rapidi"

 
la task force riunita ad ottana
Ottana, la Regione stanzia 6 milioni di euro per i primi interventi

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • efferre 08/08/2018 15:07:46

    Il primo investimento nell'area di Ottana...andrebbe fatto per bonificare tutto ciò che esiste di contaminato..ed è tanto.
  • sar2010 08/08/2018 13:37:05

    Ma quanto tempo ci vuole perché entri in testa ai politi che se non si creano i presupposti per ripopolare la zona non si va da nessuna parte? E perché si ripopoli il volano non può essere che in persone che ci lavorano e ci vivono, fossero anche solo uffici, scuole, ospedali, servizi, ecc. Mi obbietterete che è tutto artificiale? E perché le industrie di Ottana non erano tutte cose artificiali ??? (Come dico io, invece, verrà anche il resto).