Economia » PORTOVESME

Portovesme, i lavoratori degli appalti di Eurallumina chiedono il reintegro

Venerdì 22 Giugno alle 15:23 - ultimo aggiornamento alle 16:37


La protesta dei lavoratori

L'Eurallumina di Portovesme ha chiuso l'attività nove anni fa, in queste settimane però una cinquantina di lavoratori stanno effettuando la manutenzione degli impianti.

Ma il fermo di produzione dell'azienda ha creato un blocco alle imprese d'appalto che davano lavoro a circa 250 operai.

I lavoratori hanno istituito un sit-in di protesta per rivendicare il loro lavoro pluriennale.

Paolo Casula di Eurallumina, ai microfoni di Videolina, ha commentato così: "Abbiamo faticato tanto e pretendiamo dignità per permetterci di creare almeno qualcosa".

Una situazione da risolvere al più presto per il bene delle famiglie coinvolte nella vicenda.

(Unioneonline/M)

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • lilo 23/06/2018 06:24:47

    Voglia di lavorare ,saltami addosso,ma mi raccomando,aspetta la fine della stagione balneare