Economia » Villacidro

Il consigliere regionale Gianni Lampis: "Troppo silenzio sulla Keller di Villacidro"

Mercoledì 16 Maggio alle 13:21


Il consigliere regionale Gianni Lampis

Sul futuro della Keller troppo silenzio. A sollevare la voce è stato il consigliere regionale di Fratelli d'Italia Gianni Lampis, che nella commissione attività produttive del Consiglio regionale ha invitato il presidente Luigi Lotto a convocare, il prima possibile, l'assessore regionale all'Industria Maria Grazia Piras.

Lampis ha dichiarato: "Il bando per la vendita del complesso della Keller è andato deserto. La Regione non può abbandonare a se stesso il consorzio industriale di Villacidro nella gestione della trattativa".

Ancora: "Sulla vertenza Keller è calato un preoccupante silenzio. L'assessore Piras venga a riferire su come la Regione intenda affiancare il consorzio industriale di Villacidro nella vendita del complesso. E non ci si dimentichi che da gennaio ci sono circa duecento lavoratori che non ricevono gli ammortizzatori sociali".

LA RICHIESTA DEI SINDACATI:

 
un vecchio presidio dei lavoratori della keller davanti all azienda
Futuro Keller: i sindacati chiedono un incontro alla Regione

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • BOB66 18/05/2018 14:45:25

    Mi sa che è meglio lasciar perdere tanto la sardegna è fuori dal mercato Metalurgico.Sarebbe meglio dedicarsi ai prodotti naturali! Magari una conserviera !!!!!! O pure una produzione di pannelli Solari !QUELLO FORSE ANDREBBE BENE. Ci vuole un po di inventiva , invece di stare sempre nella speranza degli ammortizzatori?? Si magari della macchina,con le buche che ci ritroviamo in sardegna. A SI BIRI !!!!!!!!!!!!!!!