Economia

Occupazione, l'area industriale di Portovesme è uscita dalla crisi

Lunedì 19 Marzo alle 14:28


L'area di Portovesme è tra le quattro zone di crisi industriale individuate dal ministero dello Sviluppo economico che, a dieci anni dallo scoppio della crisi economica, hanno recuperato in termini di tasso di occupazione, insieme a Livorno, Trieste e Venezia.

Lo afferma "Il Sole 24 ore".

Le aree di crisi riconosciute dal ministero sono in totale diciannove, tra queste anche Piombino, Taranto e Termini Imerese.

In Sardegna sono due: Portovesme appunto e Porto Torres, la cui situazione dell'occupazione però non sembra essere migliorata.

Giampietro Castano, responsabile del ministero dello Sviluppo dell’unità “Imprese in crisi”, ha citato il caso dell'Alcoa - acquisita lo scorso febbraio da Sider Alloys - come un esempio di successo di riqualificazione.

(Unioneonline/F)

 
il ministro calenda durante il vertice a roma
Alcoa, c'è l'accordo: la fabbrica passa alla Sider Alloys

 
pigliaru e calenda con i rappresentanti di invitalia e sider alloys
Alcoa, firmato l'accordo al Mise. La fabbrica passa a Sider Alloys

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook