Economia » Cagliari

Sardegna-Senegal: adesione dell'Isola al progetto di sviluppo

Giovedì 28 Dicembre 2017 alle 11:37


L'assessore Spanu in Senegal

Migliorare le condizioni socio-economiche della popolazione senegalese della regione di Matam: è l'obiettivo del progetto "Cooperazione Sardegna-Senegal per lo sviluppo sostenibile territoriale" al quale l'Isola ha aderito con apposita delibera della Giunta regionale.

Il finanziamento nazionale ammonta a 626mila euro.

Il piano prevede un ampio partenariato composto da Agenzia Forestas, Regione Piemonte, i comuni di Cagliari, Oristano e Iglesias, Unione culturale islamica in Sardegna, ministero delle Poste e delle Telecomunicazioni del governo senegalese e Raggruppamento d'interesse comunitario (GIC) di Bossea.

L'accordo è stato firmato lo scorso 19 maggio nel villaggio senegalese di Dabia, dall'assessore degli Affari Generali Filippo Spanu, in rappresentanza del presidente Francesco Pigliaru, e da Yaya Abdoul Kane, nel doppio ruolo istituzionale di ministro delle Poste e Telecomunicazioni e di presidente del Raggruppamento d'Interesse comunitario (GIC) di Bossea.

"La Regione - dice l'assessore Spanu-, da tempo impegnata nella progettazione e attuazione di iniziative di cooperazione, ha considerato l'Avviso promosso dal governo una grande opportunità per dare seguito ai rapporti di collaborazione tra la Sardegna e il Senegal e per contribuire al miglioramento delle condizioni socio-economiche di un Paese da cui partono consistenti flussi migratori. Vogliamo poi, nella prospettiva di una reciproca utilità, offrire agli imprenditori sardi l'opportunità di trovare nuove occasioni di crescita e sviluppo".

(Unioneonline/s.s.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

13 commenti

  • MIMMO50 29/12/2017 17:40:41

    saranno contenti tutti i padroni dei parcheggi del mercato di s.benedetto ...
  • wing1250 29/12/2017 08:53:28

    iniziativa ridicola da parte di chi dovrebbe meglio governare il proprio, ed invece fa il magnifico in africa.coi soldi altrui ,come sempre fanno i comunisti nostrani. coi nostri.
  • user222986 29/12/2017 08:30:18

    Da non credere....migliorare le condizioni socio economiche in Senegal quando in Sardegna abbiamo una disoccupazione devastante!!!
  • bundos 29/12/2017 06:02:42

    ottimo affare...per i senegalesi...
  • user220341 29/12/2017 04:53:55

    pigliaru e zedda i peggiori della storia della sardegna
  • Kaligola 29/12/2017 00:25:09

    Purtroppo non abbiamo abbastanza povertà e sottosviluppo in Sardegna, quindi siamo costretti a spendere le risorse fuori.
  • SALZAR 28/12/2017 21:08:26

    la Sardegna piange miseria e va a spendere soldi per il Senegal, ecco perchè poi i clandestini africani amano Cagliari.
  • Giano 28/12/2017 20:48:38

    Questa è degna di Zelig; tutta da ridere. Purtroppo, invece, è vera.
  • wing1250 28/12/2017 19:08:50

    quante idiozie. non sanno come fare per sbattere via i soldi dei sardi. sono incapaci di dare un presente ai sardi ma si impegnano nel regalare i pochi soldi a disposizione agli africani. che politici abbiamo, non se ne salva uno.
  • Utente_US 28/12/2017 17:25:14

    Con la raccomandazione di non fare altre Guerre!