Economia

Dalle case vacanza alla "tassa sulla fortuna": i principali punti della Manovra

Venerdì 21 Aprile alle 10:08 - ultimo aggiornamento alle 11:39


Immagine simbolo

Dalla nuova cedolare per gli "affitti brevi" alla multa da 200 euro per chi non paga il biglietto sui mezzi pubblici, fino alle nuove regole per la costruzione degli stadi in vista dell'avvio dei lavori a Roma.

Il testo principale della "Manovrina" da 3,4 miliardi di euro - che si presenta come un decreto omnibus composto da 68 articoli - non è stato ancora pubblicato in Gazzetta Ufficiale, ma i principali provvedimenti sarebbero già delineati.

NUOVA CEDOLARE PER GLI AFFITTI DI CASE VACANZA E AIRBNB - Dal primo giugno nuove regole sulla cedolare per i cosiddetti "affitti brevi" relativi a case vacanza e a immobili affittati tramite piattaforme online come Booking o Airbnb. Nell'ultima bozza è stata confermata l'aliquota al 21%. I soggetti che effettuano un ruolo di intermediazione tra i locatori e il pubblico, come per esempio le agenzie immobiliari o i portali web, agiscono da sostituti d'imposta e quindi devono trattenere la tassa da versare poi al Fisco. E per chi non comunica correttamente i contratti è prevista una multa fino a 2.000 euro.

MAXIMULTE AI "PORTOGHESI" DEGLI AUTOBUS - Rimane nella bozza la norma che prevede una multa di 200 euro per chi viaggia senza biglietto sui mezzi pubblici. I gestori dei servizi di trasporto pubblico potranno "affidare prevenzione, accertamento e contestazione delle violazioni alle norme di viaggio anche a soggetti non appartenenti agli organici, qualificabili come agenti accertatori". Anche le registrazioni dei sistemi di videosorveglianza potranno essere utilizzati come prova.

RADDOPPIA LA "TASSA SULLA FORTUNA" - Dal primo ottobre, la "tassa sulla fortuna" passa dal 6 al 12% per le vincite superiori ai 500 euro. Aumenta dal 6 all'8% il prelievo sulle vincite nel gioco del Lotto, mentre il prelievo erariale unico sulle slot sale al 19%.

AUMENTANO LE ACCISE SULLE SIGARETTE - Grazie a questa disposizione lo Stato incasserà 83 milioni nel 2017 e 125 milioni a regime dal 2018.

NORMA PRO-ALITALIA, AUMENTO DI CAPITALE PER INVITALIA - "Al fine di favorire le attività di investimento nel settore dei trasporti, funzionali al consolidamento e sviluppo dei relativi servizi, anche tramite l'attrazione di investimenti esteri, il ministero dell'Economia e delle Finanze è autorizzato a deliberare e sottoscrivere, anche in più soluzioni, un aumento del capitale sociale di Invitalia, nella misura massima di 300 milioni di euro nell'anno 2017", si legge nella bozza della Manovra. L'aumento di capitale della controllata dal Tesoro fornirebbe una garanzia pubblica ad Alitalia.

NUOVA REGOLAMENTAZIONE PER I NUOVI STADI - La Manovra regolamenta le demolizioni e le cessioni di superficie, disciplina la realizzazione di immobili non sportivi e concede il diritto allo sfruttamento commerciale dell’area limitrofa in occasione di grandi eventi.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

1 commenti

  • Shaggy66 21/04/2017 18:45:59

    Che pena. Nessuna riduzione della spesa pubblica, aumento delle imposte ridicolo per le ditte titolari di slot machines, di fatto società anonime manco residenti in Italia ( ma si sa, toccare la mafia fa paura) per non parlare del solito balzello sui tabacchi. Manca la benzina ma penso ci ripenseranno. Una curiosità: come mai le plusvalenze di borsa sono tassate al 26% (Tobin Tax a parte) mentre le vincite al lotto al 12% ? E' più etico giocare al lotto che investire in borsa? Mah...