Cultura » Stintino

I preziosi retabli sardi del '400 e '500, un incontro al Museo di Stintino

Giovedì 09 Agosto alle 12:13 - ultimo aggiornamento alle 13:03


Particolare di un retablo

La Sardegna tra XV e XVI secolo fu regno-crocevia, capace di accogliere interessanti invenzioni tecniche, stilistiche e figurative, della cultura italiana e europea, per poi dare vita ad una specifica scuola locale di pittori che rientreranno nel più sfaccettato e singolare Rinascimento mediterraneo.

Lo dimostrano i numerosi retabli, le grandi pale dipinte che sormontano gli altari delle chiese isolane, generalmente divisi in due, tre o più scomparti.

Se ne parla domenica 12 agosto al Museo della Tonnara di Stintino (ore 19) con Maria Paola Dettori, storica dell'arte, funzionaria responsabile del Patrimonio storico-artistico della Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le Province di Sassari e Nuoro.

Dettori dialogherà con Vittoria Spissu e Caterina Virdis Limentani, autrici del libro "La via dei Retabli. Le frontiere europee degli altari dipinti nella Sardegna del Quattro e Cinquecento", edito da Delfino.

Il volume, interamente dedicato alla produzione di retabli in Sardegna tra Quattrocento e Cinquecento, oltre a fornire nel dettaglio le immagini dei dipinti tuttora conservati nell'Isola, consente di seguire il fluire delle corrispondenze tra retabli sardi e dipinti realizzati nel Levante spagnolo, illustrando per la prima volta nello specifico prestiti e analogie con le fonti grafiche nordiche, con la pittura flandro-iberica, la pittura fiamminga e la maniera moderna italiana.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

1 commenti

  • rosalux 10/08/2018 10:48:14

    I nostri Retabli sono un incanto. Le immagini in essi raffigurate sono di una delicatezza e di una raffinatezza uniche. E tutti gli studi che ampliano le nostre conoscenze su questi deliziosi e importanti dipinti sono sicuramente i benvenuti.