Cultura » Riola Sardo

Riola Sardo: presto una dimora per i "cloni" dei Giganti

Giovedì 09 Novembre alle 17:46 - ultimo aggiornamento alle 18:29


Il palazzo comunale di Riola Sardo

Le statue che in questi anni hanno scatenato polemiche tra le vie di Riola Sardo a breve verranno finalmente installate. E a decidere la location saranno i cittadini. Parola del commissario straordinario Antonio Podda che guida il Comune di Riola Sardo da agosto scorso, dopo lo scioglimento del Consiglio.

"Prima di posizionare le due opere mi piacerebbe sentire il parere dei riolesi - ha detto Podda - Ecco perché entro questo mese convocherò un'assemblea pubblica".

I cloni dei Giganti di Mont'e Prama dunque saranno in bella mostra e non più rinchiusi all'interno del laboratorio di Carmine Piras, l'artista al quale il Comune aveva commissionato il lavoro.

La vicenda tanto chiacchierata è iniziata circa 3 anni fa, quando la Giunta guidata da Ivo Zoncu decise di acquistare due copie di statue con le risorse stanziate inizialmente per realizzare un parco giochi. Valore dell'affare: 38mila euro. Un'idea che non è mai piaciuta ai riolesi. Qualcuno aveva persino presentato un esposto in Procura per segnalare la spesa folle.

Intanto in questi anni nessuno è mai riuscito a installare le due statue. Ora però ci pensa il commissario. E le due opere avranno finalmente una casa.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook