Cronache dalla Sardegna

A Capo Teulada bombardati 13 nuraghi
"L'Isola si riappropri della sua sovranità"

Lunedì 08 Settembre 2014 alle 07:08


Uno dei nuraghi semidistrutti a Capo Teulada

Il Governo ha sempre sostenuto che «sono protetti», ma agli osservatori non è mai stata consentita una verifica. Il deputato di Sel, Michele Piras, chiede al presidente Pigliaru e al Consiglio regionale maggiore determinazione: «Qui non si tratta di chiedere un allungamento del periodo di stop degli addestramenti, ma di tenere un atteggiamento conseguente alle decisioni parlamentari». Ovvero: chiusura immediata dei poligoni di Capo Teulada e Capo Frasca, riconversione di Quirra, riappropriazione della nostra sovranità. Intanto, dopo gli incendi dei giorni scorsi a Capo Frasca e la denuncia del deputato Mauro Pili che ha documentato la presenza di missili sul terreno, l'Aeronautica fa sapere di aver «concluso ieri le operazioni di bonifica, recupero e classificazione degli oggetti rinvenuti, con la collaborazione dei carabinieri».

Tutti i particolari negli articoli di Enrico Fresu, Cristina Cossu e Santina Ravì sull'Unione Sarda oggi in edicola. Allo scandalo delle servitù militari il quotidiano dedica due pagine e una ricca documentazione fotografica.

Loading...
Caricamento in corso...