Cronaca » USA

Usa, Nixon di "Sex and the City" perde le primarie democratiche a New York

Venerdì 14 Settembre alle 10:09 - ultimo aggiornamento alle 11:11


Cynthia Nixon non ce l'ha fatta: nelle primarie democratiche per il governatore di New York, la Miranda della popolare serie televisiva "Sex and the city" è stata battuta, come da pronostico, da Andrew Cuomo.

Secondo i primi dati, relativi all'85% dei distretti, l'attuale governatore, che corre per un terzo mandato ed è in carica dal 2011, ha ottenuto il 65% dei voti, contro il 35% della Nixon.

Quest'ultima è vicina politicamente all'ex candidato alle presidenziali americane Bernie Sanders, spesso contrario alle idee del presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

Cinthia Nixon su Twitter

La 52enne Nixon non ha voluto rilasciare dichiarazioni ufficiali sul risultato, ma poco prima dello spoglio ha ringraziato i suoi sostenitori su Twitter: "Abbiamo combattuto insieme e lasciato tutto sul campo. A New York è iniziato qualcosa di nuovo ed è solo l'inizio".

Dal punto di vista cinematografico e musicale ha conquistato diversi riconoscimenti come lo Screen Actors Guild Awards (prestigioso premio legato al mondo di Hollywood) e il Grammy (l'equivalente del premio Oscar nel mondo della musica).

(Unioneonline/M)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook