Cronaca » Bosa

Bosa, merce contraffatta sequestrata e donata alla Caritas di Oristano

Venerdì 14 Settembre alle 12:09


La Finanza (foto della Guardia di Finanza)

Capi d'abbigliamento contraffatti donati alla Caritas Diocesana di Oristano dalla Guardia di Finanza di Bosa.

I vestiti, sequestrati attraverso l'intensa attività di lotta all'abusivismo commerciale ed alla contraffazione, sono stati donati dopo aver eliminato e cancellato i marchi e i segni distintivi dei prodotti contraffatti.

L'intento? Quello di aiutare i più bisognosi e di smuovere l'attenzione dell'opinione pubblica sul fenomeno della vendita di merce contraffatta che produce una significativa alterazione del mercato regolare, causando perdite a tutta la filiera produttiva e commerciale dei prodotti regolari.

(Unioneonline/s.a.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook