Cronaca » Provincia di Rimini

"Bevo alla faccia dei carabinieri": Rimini, 48enne sardo nei guai

Mercoledì 12 Settembre alle 17:03 - ultimo aggiornamento alle 17:34


Immagine simbolo (Pixabay)

Ubriaco, se ne andava in giro per il paese armato di coltello.

Poi, dopo essere stato fermato e identificato, è entrato in un bar e ha chiesto una birra, da scolarsi "alla faccia dei carabinieri".

Risultato: è finito di nuovo nei guai, portandosi con sé anche il barista che gli ha servito da bere.

Protagonista della vicenda, avvenuta a Novafeltria, in provincia di Rimini, un 48enne sardo, già noto alle forze dell'ordine.

Secondo quanto riferito dalla stampa locale, l'uomo, visibilmente alticcio, scorrazzava molesto per la strada.

In seguito all'allarme di alcuni residenti, sul posto sono intervenuti gli uomini dell'Arma, che, trovandolo oltremodo brillo e in possesso del coltello, lo hanno denunciato a piede libero per porto ingiustificato di armi.

Dopo essere stato rilasciato, il 48enne, ancora in preda ai fumi dell'alcol, ha detto spavaldo ai militari: "Ora vado al bar e mi bevo un'altra birra".

Ma i carabinieri lo hanno seguito e pizzicato all'interno del locale con in mano una pinta, mentre irrideva la Benemerita.

A quel punto i militari sono nuovamente intervenuti, denunciando anche il barista che ha servito il 48enne nonostante fosse già ubriaco.

Rischia un'ammenda fino a 2.582 euro.

(Unioneonline/l.f.)

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

13 commenti

  • nopagoafitto 13/09/2018 12:31:06

    Tamburello, tu di quello che sono io non ne sai nulla, perché non lo meriti. E ora vai a giocare.
  • Peppa_Piga 13/09/2018 09:53:52

    Bravo, mi raccomando teniamo alta la brutta fama causata da esseri simili...
  • user219361 13/09/2018 09:45:35

    una volta un carabiniere è venuto al mio bar per ammonirmi perchè non stavo dando da bere a un cliente che si era lamentato in caserma, gli ho risposto, motivando, perchè era ubriaco e lui di rimando, ma se tu non dai da bere agli ubriachi, di che cosa campi???
  • nagasaki 12/09/2018 23:20:07

    Ogni tanto ce qualcuno che da un'immagine negativa di quello che normalmente siamo noi sardi, al contesto può anche starci ed in percentuale è molto basso riguardo al fatto che un sardo si ubbriaca ma avere un arnese atto ad offendere è molto grave.
  • tamburello 12/09/2018 21:19:13

    Nopagoafito tu si che sei una risorsa....ammazza
  • user221775 12/09/2018 20:03:29

    egregio utente _US come si dice comunemente in Sardegna, ma bai a di fai una bella c...
  • wing1250 12/09/2018 20:02:43

    testa di cavolo.
  • Roberto102 12/09/2018 19:33:04

    La prima volta lo hanno denunciato per porto d arma abusivo la seconda volta non ho capito bene perché è finito nei guai, non credo che in Italia esista una legge che limiti la quantità di alcool da assumere, penso che i guai li passerà più il povero barman reo di avergli servito una birra.
  • Panis01 12/09/2018 18:49:35

    Abbiamo le nostre di risorse, perché importarne delle altre? È solo una mela marcia caduta lontano dall'albero.
  • pietrenko 12/09/2018 18:07:13

    sei la parte peggiore della nostra terra!!! moritidda in gui!!!