Cronaca » Monastir

Depuratore consortile di Monastir, al via i lavori per il recupero delle acque reflue

Martedì 11 Settembre alle 14:57 - ultimo aggiornamento alle 15:45


Un depuratore di Abbanoa

Il progetto è pronto da quasi quindici anni, e finalmente si appresta a vedere la luce.

Nel cuore della Provincia del Sud Sardegna, tra il Parteolla e il Basso Campidano, verrà realizzato il nuovo impianto di recupero e trattamento delle acque reflue dei Comuni di Monastir, Donori, Dolianova, Ussana, Serdiana, Soleminis.

È stato pubblicato l'avviso relativo alle procedure espropriative dei lavori per la realizzazione del depuratore consortile in località Is Serras, territorio di Monastir.

I punti centrali del progetto, elaborato dall'alleanza tra i sei Comuni coinvolti, si incentrano in particolare sulla raccolta delle riserve idriche del territorio negli invasi che sorgeranno nelle colline di Is Serras.

La società Abbanoa ha depositato presso il Servizio Sostenibilità ambientale, valutazione impatti e sistemi informativi dell'Assessorato regionale della Difesa dell'ambiente, lo studio preliminare relativo all'impianto di depurazione centralizzato e ai collettori fognari.

La nuova infrastruttura permetterà alla popolazione l'approvigionamento per irrigazione e uso idropotabile anche nei mesi estivi.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook