Cronaca » Provincia di Brescia

Polmonite a Brescia, la Procura apre un'inchiesta per epidemia colposa

Lunedì 10 Settembre alle 16:39 - ultimo aggiornamento alle 18:40


L'assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera (foto Ansa)

La Procura di Brescia ha aperto un'indagine per le decine di casi di polmonite, 148 fino a questo momento, che si stanno manifestando nella città lombarda.

L'ipotesi di reato è di epidemia colposa.

Mentre i carabinieri del Nas stanno raccogliendo i dati sui contagi, "stiamo facendo tutto ciò che si può fare", ha detto l'assessore al Welfare della Regione Lombardia. "Sia con l'investigazione sui campionamenti fatti per capire se il vettore sia l'acqua, sia interrogando i pazienti per capire se c'è un elemento che li accomuna e individuare la sorgente" del contagio, "ma lavoriamo anche in altre direzioni. Anche sull'aria stiamo iniziando a pensare di fare qualcosa".

"Non vogliamo lasciare nulla al caso", sottolinea Gallera. Nel Bresciano "siamo intervenuti a distanza di pochissime ore dall'evidenza del fenomeno e abbiamo convocato i gestori delle reti idriche e i Comuni per fare la prevenzione, e in poche ore abbiamo fatto 52 campionamenti. Per i risultati dobbiamo attendere dieci giorni".

"Stiamo lavorando in tutte le direzioni - ha concluso - in sintonia con maggiori esperti e con l'Istituto superiore di sanità. Vogliamo dare un messaggio di rassicurazione alla popolazione. Contiamo nell'arco di poco tempo di riuscire a dare messaggi definitivi".

(Unioneonline/D)

 
(foto ansa)
Epidemia polmonite a Brescia: è allarme. Ecco come difendersi

 
l ospedale di montichiari
Oltre 150 casi di polmonite nel Bresciano: è allarme

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

4 commenti

  • Lando65 11/09/2018 13:19:02

    Non ce da meravigliarsi su questa epidemia che ha colpito la zona di Brescia..anche le altre città stanno riscoprendo malattie che avevamo debellato e dimenticato nel tempo..oggi si ripresentano..ma pensa,sarà un caso isolato? Come pensano di farci credere.
  • Ribelle64 11/09/2018 11:10:34

    Sempre per user235835 Il problema, dunque, è la magistratura, cosa fa o meno, oppure cercare di capire cosa è accaduto e la sua entità?..
  • Ribelle64 11/09/2018 11:08:27

    Per user235835: Allora, per che cosa e come dovrebbero "impegnare il tempo per cui sono pagati", i magistrati,secondo lei?..
  • user235835 11/09/2018 00:15:02

    Ma i magistrati non sanno come impegnare il tempo per cui sono pagati?