Cronaca » Provincia di Roma

Spanu alla Farnesina: "Rafforzare la cooperazione con i Paesi africani"

Lunedì 10 Settembre alle 17:36


L'assessore agli Affari generali Filippo Spanu

L'assessore degli Affari Generali Filippo Spanu ha incontrato oggi a Roma il viceministro degli Affari Esteri Emanuela Del Re.

"Abbiamo discusso in modo proficuo - ha riportato - del valore della cooperazione territoriale e del ruolo fondamentale delle Regioni nelle attività di programmazione e realizzazione degli interventi nei paesi che hanno bisogno di rafforzare il loro processo di sviluppo e, in particolare, in quelli da cui hanno origine i flussi migratori".

"È importante - ha detto l'assessore - pervenire a modalità di programmazione basate su una preventiva consultazione e un maggior raccordo con il sistema regionale unicamente al fine di rendere più efficaci i progetti di partenariato. Allo stesso tempo occorre riflettere sull'esigenza di individuare meccanismi che favoriscano una maggiore complementarietà e collaborazione tra le Regioni nella convinzione che i territori possano esprimere tutta la loro forza solo mettendo insieme le proprie differenti specificità".

Nel corso dell'incontro si è discusso anche della proposta di Regolamento sulla cooperazione territoriale europea "la cui impostazione - ha spiegato l'assessore Spanu - potrebbe mettere a rischio la continuità dei programmi con i Paesi del Sud del Mediterraneo e indebolire la capacità della cooperazione di incidere positivamente sulle cause delle migrazioni".

L'esponente della Giunta ha illustrato i progetti avviati dalla Regione Sardegna in Tunisia, in Senegal e in Uganda e ribadito la volontà di dare vita ad azioni analoghe in Algeria: in particolare con la regione di Annaba, da cui proviene la maggior parte degli sbarchi che interessano le coste dell'Isola.

 
filippo spanu
L'assessore Spanu: "Inseriamo i migranti nelle nostre università"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • Giano 10/09/2018 19:09:32

    E bravo Spanu, un genio che qui è sprecato, non serve, perché noi viviamo nell’Eden e abbiamo risolto tutti i nostri problemi; sanità, trasporti, turismo, scuola, commercio, agricoltura, pastorizia; visto che, senza problemi, un po’ ci annoiamo, possiamo dedicarci a risolvere i problemi dell’Africa; a spese nostre, ovvio. Così Spanu e compagni possono fare i filantropi con i soldi degli altri. Invece che fare progetti, mandiamo direttamente Spanu a quel paese, in Africa.
  • user240269 10/09/2018 18:54:51

    Questo qua si doveva occupare dei flussi migratori dei Sardi costretti a lasciare la Sardegna o a suicidarsi. E' inspiegabile perché non si sia dimesso da tempo essendo inadatto a svolgere il ruolo che doveva svolgere e per il quale é stato profumatamente e inopportunamente pagato con i soldi dei Sardi sempre più disperati. E' inspiegabile ancor di più il fatto che gli stessi Sardi non abbiano provvedito a mandarlo a casa già da tempo.
  • pipere 10/09/2018 18:26:09

    L'assessore forse non ha capito l'umore della gente ossia dei Sardi, penso che a breve ci sarà un risveglio come quello del 4 Marzo ..a casa