Cronaca

Caso Diciotti, Di Maio e il premier telefonano a Salvini: "Restiamo compatti"

Domenica 09 Settembre alle 08:44


Di Maio e Salvini

Le due anime del governo - quella leghista e quella grillina - provano a ricompattarsi dopo l'avviso di garanzia ricevuto da Matteo Salvini, indagato per sequestro di persona per il trattenimento a bordo dei migranti soccorsi dalla nave Diciotti.

Secondo le ultime indiscrezioni, nel pieno delle polemiche suscitate dalle dichiarazioni del ministro dell'Interno (che ha definito "ingiusto" il fatto che magistrati "non eletti" indaghino su chi, invece, è stato "eletto dal popolo"), il capo politico del Movimento 5 Stelle avrebbe telefonato al leader della Lega (smentita, invece, la voce di un incontro), avvisandolo di stare in guardia perché ci sarebbe da più parti l'intenzione di dare una "spallata" all'esecutivo per far fuori la Lega e spingere i pentastellati a un nuovo accordo col Pd.

Delle indagini sulla nave Diciotti Di Maio ha parlato anche pubblicamente, durante un evento a Bisciglie.

"Il caso è stato affrontato dal governo in maniera compatta", ha detto il capo politico del M5S. "Non stiamo dicendo che quelle azioni siano state sbagliate, anzi abbiamo lavorato quattro giorni insieme. Noi continueremo a sostenere quella linea di governo. Non abbiamo detto tanto per dire che chi arrivava in Europa andava ricollocato".

"Io credo in questo governo e spero duri il più possibile per portare a casa i risultati", ha detto poi Di Maio . "Non provano tanto a dividerci sui temi concreti ma il tema sono le dichiarazioni. Non si può sostenere l'idea di attaccare in malo modo della magistratura, perché facciamo il gioco di chi ci vuole dividere".

Ma, per Di Maio, le dichiarazioni sono una cosa, mentre "i cittadini vogliono i fatti".

Nel frattempo, ieri Salvini ha anche ricevuto una telefonata dal premier Giuseppe Conte.

Una conversazione nel corso della quale il presidente del Consiglio avrebbe, tra l'altro, espresso "solidarietà" al numero uno del Viminale dopo la sua iscrizione nel registro degli indagati.

(Unioneonline/l.f.)

 
il ministro dell interno matteo salvini (foto twitter)
Salvini: "Diciotti? Nessun golpe giudiziario, pronto a collaborare"

 
salvini attacca al muro del suo ufficio l avviso di garanzia ricevuto dai pm
Diciotti, Salvini indagato per sequestro di persona attacca i pm. Di Maio: "Sbaglia"

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

3 commenti

  • dadaolta 09/09/2018 18:26:16

    3) Darsi da fare per “favorire” clandestinità e illegalità e indagare chi le vuole far cessare: può esistere qualcosa di più "eversivo"? Che molte toghe (non certo tutte!) utilizzino il proprio ruolo per fare politica -approfittando dell'impunità FINORA concessa alla loro Casta - è il classico "Elephant in the Room"! I 5Stelle dovrebbero cominciare a "scendere dal pero" e a fare i conti con la realtà, se non vogliono fare la stessa fine del Pd!
  • dadaolta 09/09/2018 16:43:29

    2)Chi insiste a considerare i piddini"di sinistra"e i magistrati"comunisti"prende un abbaglio colossale:la sinistra dovrebbe difendere gli interessi delle classi lavoratrici e il benessere dei cittadini meno abbienti!L'abolizione delle frontiere fa invece parte integrante del disegno dell'estrema destra globalista:disponendo di grandi masse di diseredati pronti a tutto("l'esercito di riserva"di Marx),il capitale si garantisce“carne fresca”da sfruttare fino al midollo:si chiama"dumping sociale"!
  • dadaolta 09/09/2018 10:33:24

    1)"Ci sarebbe da più parti l'intenzione di dare una "spallata" all'esecutivo per far fuori la Lega e spingere i pentastellati a un nuovo accordo col Pd."? Un "salto della quaglia" del genere porterebbe Salvini a vincere "in carrozza",questo è poco, ma sicuro!