Cronaca » Olbia

Vandali in azione a Olbia: distrutte le statue del santuario

Sabato 08 Settembre alle 16:24


Il santuario

L'antico santuario di Sant'Antonio a Olbia è stato preso di mira dai vandali che se la sono presa contro le statue sistemate nella grande nicchia in granito.

Non è la prima volta che il popolare luogo di culto è vittima di vandalismo. Tempo fa, infatti, sono state tagliate le mani alla statua di Maria e mozzata la testa al Sacro Cuore di Gesù.

"Non sappiamo chi sia, ma queste persone non sono mai contente - commenta contrariata una cittadina olbiese ai microfoni di Videolina - ormai non è rimasto più nulla. Un luogo di pace che non viene rispettato in alcuna maniera.

(Unioneonline/M)

IL SERVIZIO DEL TG DI VIDEOLINA:

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook

L’Unione Sarda ha scelto di aprire i propri articoli ai commenti dei lettori con l’obiettivo di far crescere insieme questa community nel rispetto reciproco. La redazione si riserva pertanto il diritto di rimuovere i commenti che non rispettano le regole di un confronto libero e civile. L’Unione Sarda si riserva inoltre il diritto di segnalare alle autorità competenti eventuali abusi o violazioni.

2 commenti

  • Mallox 08/09/2018 17:50:49

    Credevo che i cavernicoli si fossero estinti
  • krazykasu 08/09/2018 16:55:53

    Olbia non è più fatta solo di laici e cristiani, ma anche di anticristiani. Dunque i cristiani si attrezzino: vigilanza h24 di volontari, custodi o telecamere, recinto con chiave. Non si può pretendere che i nemici si comportino da amici. O non sarebbero tali.