Cronaca » Alghero

S'immerge a cercare corallo, ma non fa ritorno: sub disperso ad Alghero

Giovedì 06 Settembre alle 15:27 - ultimo aggiornamento alle 19:08


Il sommozzatori dei vigili del fuoco ad Alghero (foto G.Calvi)

Ad Alghero è scattato l'allarme per un corallaro che non ha fatto rientro alla barca di appoggio.

L'uomo disperso si chiama Dino Robotti, 38 anni, sommozzatore molto noto in città. Era uscito in mare, a sei miglia dalla costa, insieme a Luciano Solinas che gli faceva da marinaio. È poi sceso negli abissi, a caccia di corallo e purtroppo non è più riemerso.

Da Cagliari sono arrivati anche i sommozzatori dei vigili del fuoco con il Rov Mercurio, il robot potrà immergersi a cento metri di profondità per perlustrare i fondali.

Alle ricerche, coordinate dalla Capitaneria di Porto, stanno partecipando anche gli armatori della piccola marineria.

Man mano che passano le ore, si riduce la speranza di ritrovare il corallaro vivo.

Considerando la profondità e le tappe di decompressione, il cacciatore di oro rosso avrebbe dovuto fare rientro a bordo proprio intorno a mezzogiorno.

Al quarto d'ora di ritardo l'equipaggio si è attaccato al cellulare, chiedendo l'intervento della Capitaneria.

Loading...
Caricamento in corso...

Scrivi un commento

Per inserire questo commento devi essere registrato a L'Unione Sarda.
Se sei già registrato, effettua l'accesso:

Non sei ancora registrato? Registrati ora!

Hai un account su Facebook? Puoi utilizzarlo per loggarti ai nostri servizi
Login con Facebook